Pro Patria Busto Arsizio 1 – Yaka Volley S.U. Malnate 3

Parziali set: 21-25, 25-21, 19-25, 23-25

Yaka Volley : Regattieri 5, Somaini 12, Calò 13, Aliverti 12, Daverio 1, Bollini 16, Abou Zeid (L), Caletti 4, Caspani 2, N.E.: Gusella, Raimondi , Pinna 

Allenatori: Alessandro Mattiroli – Lorenzo Dell’Ernia

Il derby fra Pro Patria e Yaka è per definizione la partita delle partire di questo campionato in quanto entrambe le squadre con la maggior parte dei giocatori di serie D partecipano anche al campionato Under 17, oltretutto le 2 formazioni sono a pari punti in classifica e entrambe in zona promozione per cui ci sono tutti gli ingredienti per un match di alto livello. Il primo parziale si gioca nel segno dell’equilibrio di alto livello con le 2 formazione che danno vita a una serie di azioni degne della miglior pallavolo che si veda da queste parti, ma è lo Yaka a prevalere nel finale, Busto non trema e pareggia i conti giocando al massimo nel secondo , nel terzo lo Yaka parte meglio e chiude tenendo sempre il muso avanti , e nel quarto è ancora lotta senza eswclusione di colpi con lo Yaka che prevale nel finale. Con questa vittoria lo Yaka consolida la seconda posizione in classifica. Uno su tutti questa sera Ricky Somaini, cannoniere implacabile che ha risolto senza paura diverse situazioni delicate del match.

Mattiroli parte col sestetto con: Regattieri in palleggio, Somaini opposto, Aliverti e Calò cetrali, Daverio e Bollini schiacciatori e Abou Zeid libero. 

Il primo set si apre con Somaini da seconda linea che apre le danze per il primo punto del set con l’ace di Regattieri che porta lo Yaka avanti 1-4 e la veloce di Aliverti vale il 2-6, ma Busto accorcia portandosi a -1 (5-6),  lo Yaka non trema e Aliverti firma l’ace del 5-8, Busto pasticcia e lo Yaka tira di forza con Daverio per il 7-11, che però lascia subito il campo a causa di un dolore alla spalla rimediato in riscaldamento , dentro al suo posto Leonardo Caletti con Busto che pareggia i conti a 11. Si lotta alla pari col coltello fra i denti , spettacolare l’azione del 12 pari firmato da Caletti a muro si gioca punto su punto al limige della tensione con Calò a muro che firma il punto del 14-16 e Caspani dai 9 metri centra ol’ace del 14-17 costringendo i padroni di casa a chiamare time-out. Busto è Tenace , lotta e pareggia a 19, ma ancora Calò in veloce porta lo Yaka 19-20 e Regattieri a muro ferma Tognella per il 19-21, Caletti tira per il punto del 20-23, Busto sbaglia il servizio e lo Yaka è prima al setball 21-24, Bollini difende e Caspani chiude subito il 21-25. Uno su tutti questa sera Ricky Somani, implacabile in attacco ha sempre risolto situazioni difficili.

Il secondo parziale si apre con Busto più concreta per il vantaggio iniziale 5-2, ma la spettacolare difesa di Abou Zeid e la doppietta di Somaini accorciano le distanze (5-4) , con lo stesso Somaini che pareggia i conti a 6, ma 2 errori dello Yaka valgono il nuovo vantaggio di Busto 8-6. Busto tiene , lo Yaka non molla (11-9), e punto su punto pareggia a 13 con Bollini, coi 2 muri di Aliverti che valgono il vantaggio 13-15, ancora pareggio di Busto a 15 e si porta poi avanti 17-15, nuovo pareggio dello Yaka a 17 e ancora busto avanti 19-17, bellissima la veloce di Aliverti che vale il -1 (19-18) con Busto sempre a avanti di 1 (21-20), ma lo Yaka fa 2 errori di troppo per il vantaggio bustese 23-20, Bollini tira di forza per il 23-21, con l’arbitro che regala a Busto il punto del setball 24-21 e i padroni di casa chiudono subito il set 25-21.

Il terzo set si apre con lo Yaka avanti 1-3 col bellissimo muro firmato Aliverti e Regattieri gli fa eco per il muro dell’1-4, Calò forza al servizio e trova l’ace dell’1-5, il discusso punto regalato a Busto dall’arbitro che vale il 7-5 e che accende gli animi , Caletti firma l’8-5 , ma Busto pareggia a 8 , lo Yaka non trema , riprende i mano la partita e la veloce di Calò vale l’8-11, Bollini è scatenato e passa sopra io muro per il 10-13, Aliverti a muro centra il 12-15 con Busto non molla una palla. Ancora Aliverti di prima tira per il punto del 12-16, Somaini firma il 14-18, Caletti per il 15-19, Calò a muro segna il 15-20 coi padroni di casa che fermano il gioco. Somaini tira per il 16-21, Calò in veloce per il 17-22, con Busto che sbaglia la palla del 17-23, e il muro di Calò vale la palla del setball 18-24, con Regattieri che chiama Bollini che chiude subito il set 19-25. 

Il quarto parziale vede Busto forzare subito al servizio e portarsi avanti 5-1, lo Yaka a muro si porta a -2 (5-3), ma ancora Busto tira per il 7-3, l’ace di Bollini porta lo Yaka a -2 (8-6), e Calò a muro porta gli Yakini a -1 (9-10) con l’ace di Aliverti che pareggia i conti a 10. Lo Yaka gioca come sa fare con Abou Zeid che difende l’impossibile , lanciando Calò alla veloce del vantaggio 10-11, Caletti di forza per il 10-12, ma Busto pareggia a 12 portandosi avanti 14-12, gli Yakini non tremano e pareggiano a 14, con Somaini che firma l’ace del sorpasso 14-15, nuovo controsorpasso di Busto 18-15, Bollini sblocca la situazione e Caletti tira per il -1 (18-17) con Regattieri a muro che pareggia i conti a 18e il muro di Calò vale il nuovo sorpasso 18-19, Somaini da seconda linea a tutto braccio per il 19-20 con Calò che tira per l’ace del 19-21, Regattieri di prima per il 19-22, ancora Regattieri su palla a rete schiaccia per il 20-23, con Busto che manda fuori la palla del setball 21-24, tensione alle stelle con Busto che lo annulla il primo e il secondo setball , ma poi Somaini chiude il set 23-25.  

Spetta al Coach di questa giovane squadra Alessandro Mattiroli, il commento a fine gara: “Abbiamo lavorato bene in settimana in palestra e questa sera abbiamo raccolto quanto abbiamo seminato. Somaini questa sera implacabile e i nostri centrali hanno fatto un lavoro incredibile in attacco anticipando molto il primo tempo. Questa è una vittoria del lavoro fatto in palestra , allenandoci  bene si colgono sempre risultati importanti”