Al fianco dei detenuti della Libertas Stanazzo
L’Acqua&Sapone Emmegross e la Joma Italia al fianco dei detenuti del carcere di Lanciano. Questa mattina si è svolta la seconda edizione di “Mettiamoci in gioco”, iniziativa promossa dalla Divisione Calcio a cinque in occasione delle Final Eight di Coppa Italia per sostenere il progetto della Casa circondariale di Lanciano: la squadra Libertas Stanazzo, composta esclusivamente dai detenuti della struttura, iscritta al campionato di serie D della delegazione provinciale di Chieti. La società nerazzurra, rappresentata dal presidente Marco Fiore, dall’amministratore delegato Tony Colatriano e dal ds Gabriele D’Egidio, è stata al fianco delle autorità per un momento di grande solidarietà e vicinanza ai giocatori-detenuti: in collaborazione con la Joma, azienda spagnola leader del materiale tecnico per il futsal, sponsor da cinque anni del club della famiglia Barbarossa, l’Acqua&Sapone Emmegross ha voluto donare materiale tecnico appositamente realizzato per la Libertas Stanazzo: un kit da gara, polo di rappresentanza, felpe e altro ancora, per giocatori e dirigenti. “Siamo orgogliosi di aver potuto partecipare con il nostro piccolo aiuto a questo onorevole progetto della Divisione – ha detto il presidente Marco Fiore – e ringraziamo la Joma per averci dato l’opportunità di aiutare i ragazzi della Libertas Stanazzo con materiale tecnico di alto livello, lo stesso che noi e molti club italiani e stranieri utilizzano per praticare il futsal ai massimi livelli”.
Presenti alla giornata dedicata al progetto, in cui è stato anche tagliato il nastro ad un nuovo campo da futsal adiacente alla Casa circondariale frentana, il sindaco di Lanciano Mario Pupillo, del presidente del Comitato regionale Abruzzo della Lnd, Daniele Ortolano, il presidente nazionale della Divisione Calcio a cinque, Fabrizio Tonelli, il ct della Nazionale italiana, Roberto Menichelli e il suo vice Carmine Tarantino. Questi ultimi hanno poi diretto un allenamento della Libertas Stanazzo, assieme al tecnico Pio Fiore Di Vincenzo, sul nuovo campo.

Ufficio stampa e comunicazione
AcquaeSapone Calcio a 5
Orlando D’Angelo