SAUGELLA TEAM MONZA – LARDINI FILOTTRANO 3-1
SAUGELLA TEAM MONZA: Dall’Igna 4, Zago 18, Devetag 8, Candi 12, Dekany 8, Bezarevic 14, Lussana (L), Cardani, Visintini, Mazzaro, De Stefani; N.e.: Rimoldi, Montesi. All. Delmati – Keller.
LARDINI FILOTTRANO: Agrifoglio 1, Kiosi 15, Rita 7, Giuliodori 14, Villani 3, Moneta 3, Feliziani (L); Cogliandro 5, Coneo 14. N.e.: Stincone, Coppi. All. Pistola – Lionetti.
ARBITRI: Guarneri (Me) e Pecoraro (Pa).
PARZIALI: 25-16 (23’), 12-25 (20’), 25-18 (25’), 25-22 (31’).
NOTE: Monza: battute sbagliate 6, battute vincenti 8, muri 6, ricezione positiva 53%, attacco 38%. Lardini: b.s. 9, b.v. 2, mu. 9, rice. pos. 57%, attacco 40%.
Monza – La Lardini esce di scena, non senza rammarico, dalla coppa Italia di A2, superata in quattro set dal Saugella Team Monza nella gara secca dei quarti di finale. Costretto a inseguire, Filottrano vince di slancio il secondo set e mostra i denti nel quarto, ma come già accaduto in altre circostanze non riesce ad essere cinico nel finale di parziale, specie dopo aver condotto fino al 19-21. Più fallosa Monza in avvio, ma anche più efficace al servizio (ace di Zago e Bezarevic) e a muro. E’ Devetag a dare il primo strattone al set (10-5), la Lardini pazientemente a ricucire lo strappo, prima con Giuliodori (12-9), poi con Rita (14-13). Sui primi errori ospiti il Saugella Team costruisce il nuovo allungo (19-13), parzialmente frenato da Villani e dalla neoentrata Coneo (19-16). E’ il muro di Candi a stoppare il recupero della Lardini, che incassa l’ace di Devetag e chiude con un fallo di formazione. Le rosanero ripartono dal muro e dalla fast di Giuliodori (0-3) in un avvio di secondo gioco scandito dal muro di Rita (1-5) e dall’ace di Coneo (3-8). A spaccare in due il set sono soprattutto i muri di Giuliodori (6-16) che consentono alla Lardini di gestire agevolmente il finale di set con Kiosi e i primi tempi di Rita. Il servizio di Devetag resta una spina nel fianco di Filottrano e permette alle brianzole di disegnare una partenza fulminea (8-2) nel terzo parziale grazie anche ai punti in attacco di Zago. Agrifoglio si affida a Coneo e sono della colombiana i punti (5 nel set) che tengono in linea di galleggiamento la Lardini (16-11) almeno fino al nuovo allungo di casa (23-12). Filottrano lima nel fase conclusiva il disavanzo (24-18) prima della diagonale vincente di Bezarevic che riporta avanti Monza. E’ un finale comunque utile a ridare slancio ad una Lardini che risponde colpo su colpo al Saugella Team e con Cogliando e Kiosi costruisce il break (12-14). Moneta e Feliziani garantiscono grande intensità difensiva, Monza risponde con Zago e Dekany, ma sono i muri di Giuliodori (6 in totale) a tenere sempre avanti Filottrano che torna a +2 sul block di Agrifoglio (19-21). Sono un paio di errori della Lardini a rimettere in carreggiata Monza (21-21), che trova in Zago (8 punti nel quarto set) l’elemento capace di fare la differenza: Moneta impatta a 22, ma è l’opposta brianzola a firmare il nuovo sorpasso e l’ace del 24-22. Sulla successiva ricezione lunga di Filottrano è il tap-in di Candi a mandare avanti in coppa Italia il Saugella Team che in semifinale affronterà il Volley Soverato.