Nelle prime sette fatiche della serie C regionale, girone 1, la Fulgida Etruschi Livorno ha rimediato, in tutto, solo tre cartellini gialli. Nessuna espulsione definitiva e nessuna squalifica hanno finora caratterizzato il cammino dei verde-amaranto. Rispetto agli anni scorsi, quando puntualmente la squadra labronica veniva pesantemente punita per i suoi atteggiamenti sopra le righe, il salto di qualità è stato notevole. Un salto fortemente voluto dalla società e dai due allenatori-giocatori Gianluca Carrani e Francesco Consani. A conti fatti, è un vantaggio che i due tecnici siano costantemente in campo (in qualità di atleti), a tenere a freno i bollenti spiriti. Per carità, si gioca a rugby, disciplina nella quale il comandamento evangelico di porgere l’altra guancia non trova spazio. Però si può tranquillamente abbinare la ‘sana cattiveria agonistica’ propria dello sport della palla ovale con un atteggiamento maturo. E’ stato importante, fin dai primi giorni della preparazione estiva, ‘lavorare’ sulla testa degli atleti. La rosa è rimasta praticamente la stessa dello scorso anno (Campisi e Paris, ‘saliti’ in B ed ora in forza all’Union Tirreno Piombino non erano certo i più indisciplinati…), eppure la formazione è decisamente più serena quando scende in campo. E’ stato importante pure curare con puntiglio la parte atletica. La formazione livornese riesce a mantenere la giusta lucidità anche negli ultimi minuti delle gare, quando potrebbe affiorare la stanchezza. Una strada che porterà presto anche a buoni risultati. Finora i verdeamaranto hanno ottenuto 2 vittorie e 5 sconfitte (quasi tutte giunte al termine di sfide viaggiate sui binari di un grande equilibrio). Concrete le possibilità di raccogliere nelle restanti 10 partite del (lungo) campionato un buon bottino di punti. Ecco l’attuale classifica della C regionale, girone 1 (fra parentesi le gare realmente giocate dalle varie squadre): Firenze’31 cadetto (7) 33 p.; Cavalieri Prato/Sesto cadetto (8) 31; Lucca (7) 28; Sieci (7) 24; Cortona* (7) 20; Montelupo/Empoli (7) 15; Fulgida Etruschi Livorno (7) 12; Vasari Arezzo cadetto** (8) 8; Amatori Prato* (7) 3; Chianciano* (7) 1; Bellaria Pontedera* (8) 0. *Cortona, Chianciano e Bellaria 4 punti di penalizzazione; **Vasari e Am. Prato 8 punti di penalizzazione. Nelle restanti 3 fatiche del girone d’andata (in programma il 17, il 24 e il 31 gennaio), i labronici se la vedranno in rapida successione con il Firenze’31 cadetto (in trasferta), con il Montelupo/Empoli (in casa) e con il Chianciano (in trasferta).

Ufficio Stampa