E CONSOLIDANO IL PRIMATO IN CLASSIFICA
Santa Lucia al PalaRomiti con la Volley 2002 al PalaRomiti. Nell’anticipo di sabatosera Monza ha battuto 3 a 0 Soverato, frenando la marcia delle calabresi. Leaquile di Forlì scendono in campo contro Aversa ben consapevoli del fatto che,se riusciranno a fare bottino pieno, il loro distacco dalla seconda inclassifica aumenterà a sei lunghezze.
MentreBreviglieri dispone del roster al completo, dal lato opposto del taraflex leospiti risentono ancora delle assenze importanti della centrale Tasca edell’attaccante Manfredini. Anche Devetag non è recuperata e in banda giocheràanche questa sera il secondo libero Modena.

Exdella serata la centrale Camilla Neriotti che lo scorso anno ha vestito lamaglia di Forlì in A1.

LA PARTITA

All’avvio del match coach Marco Breviglieri schiera lostarting six titolare, composto da: Balboni alla regia, Smirnova opposto,Saccomani e Aguero in attacco, Strobbe e Assirelli centrali, con Ferrara eGibertini a coprire il ruolo di libero.

Dal lato opposto Luciano Della Volpe dispone in campo:Drozina al palleggio, Lukovic opposto, Modena e Astarita in attacco, Neriotti eSalamone centrali, con Bresciani libero.

Dopo il minuto di silenzioper ricordare la scomparsa di Andrea Scozzese, ex atleta azzurro e anima dellasocietà di volley Volleyrò Casal de Pazzi, si parte con Saccomani in battutache porta avanti Forlì (3-0). Seguono fasi di studio da entrambe le parti (5-5).Il sostanziale equilibrio in campo prosegue fino al time out, con Forlì avantidi tre punti. Alla ripresa del gioco le Aquile prendono il volo e, sul 16 a 11,Della Volpe è costretto a chiamare il primo discrezionale della serata. L’andamentodel set non cambia e arriva la seconda sospensione richiesta da Aversa (20-13).Nelle battute finali del set le campane provano a riavvicinarsi (21-17). È oraBreviglieri a chiamare a rapporto le sue atlete. Con Balboni in battuta leAquile trovano il primo set ball che viene però annullato dalle campane. Alsecondo tentativo è Aguero a chiudere i conti, mettendo a terra una pallaimprendibile per le avversarie.

Il secondo set inizia conun tentativo di riscossa delle campane (3-4), annullato prima da una bomba diSmirnova, poi da un muro delle forlivesi (5-4). La fase di gioco è favorevole alleAquile che in questa seconda frazione ritrovano a muro una delle loro armi migliori:9-5 e time out chiamato da Aversa. Drozina e compagne si scuotono (9-7) ma poi èForlì a raggiungere il tempo tecnico in vantaggio di 5 punti. Si torna agiocare con Aversa che si gioca il tutto per tutto e, portandosi a ridossodelle Aquile, sul 15 a 13, costringe Breviglieri a chiedere la sospensione delgioco. L’ex Neriotti, in buona serata, mette a terra la palla del 16 pari. Graziea un ace le ospiti passano momentaneamente avanti e Breviglieri fa scendere incampo Saccomani per Ventura. Di nuovo le Aquile sorpassano le campane che poirecuperano (19-19). Prima una diagonale, poi un muro di Marylin Strobbe riportanoavanti Forlì (21-19). Pur pagando una panchina cortissima, Aversa è reattiva maè Tai Aguero a mettere a terra la palla del 22 a 19. Di nuovo Aversa si rialza(22-21) e coach Breviglieri chiama la sospensione. Alla ripresa del giocoAguero riporta a distanza di sicurezza le avversarie che però sembrano averesette vite (23-23). Per finire Smirnova e Aguero mettono a terra due palleimportantissime e trovano i due punti necessari a concludere questo secondocombattutissimo set.

Il terzo set propone una TaiAguero in grande spolvero. La pantera italo cubana mette a segno il punto del 5a 1 addirittura di sinistro. Dopo la sospensione chiamata da coach Della Volpe,le campane trovano però un punto per fallo di formazione delle forlivesi che dàloro fiato e fiducia per recuperare punti (10-8). Al tempo tecnico Forlì arrivacon due perle di Tai Aguero (12-8). Si torna a giocare con Aversa che non cista a mollare i remi in barca e recupera fino a portarsi un punto sotto (12-11).Le campane sono reattive. Si procede punto a punto con le ospiti che riescono apassare in vantaggio (17-18). Entra Ventura per Saccomani e Smirnova riporta lamomentanea parità. Forlì soffre in questa fase e Aversa ne approfitta: 18 a 20e sospensione del gioco chiamata da Forlì. Le campane sono concentratissime evogliono mostrare tutto il loro valore (19-23). Le fasi finali del set sonoconcitate con Aversa che gioca allo spasimo e riesce a concludere 22-25.

Nelle fasi d’avvio delquarto set si procede di nuovo in equilibrio. Si giunge al tempo tecnico con unabomba di Smirnova e con le Aquile in vantaggio 12 a 9. Dopo i tre minuticanonici si riprende a giocare una partita che pare interminabile per i tanti tifosiaffluiti al PalaRomiti nel pomeriggio di Santa Lucia. Dopo un errore da unaparte e dall’altra in servizio, sul punteggio di 18 a 12, Aversa chiama ildiscrezionale. Ma oramai la partita ha preso una piega definitiva. Le Aquileprendono coraggio e distaccano le avversarie. Il primo di sette match ballviene chiuso a terra da un colpo di Saccomani.

Onore ad Aversa che,nonostante le importanti assenze, si è dimostrata avversaria molto agguerrita edi livello. Grazie alla vittoria di questa sera le Aquile di Forlì portano asei i punti di vantaggio sulla diretta inseguitrice, Soverato, e a sette suOlbia, terza in classifica e prossima avversaria che la Volley 2002 andrà aincontrare sabato prossimo in Sardegna.

DICHIARAZIONI

Al termine dell’incontro,l’allenatore della Volley 2002, MarcoBreviglieri, ha dichiarato: “Questa sera abbiamo fatto una buona prestazioneper due set. Nel secondo e nel terzo abbiamo faticato più del dovuto, non nefaccio una colpa a nessuno perché veniamo da un periodo intenso e credo che lastanchezza non solo fisica ma anche mentale si inizi a sentire. Come ho giàdetto altre volte, alla lunga dei cali ci possono stare, fa parte del gioco, l’importanteè cercare di gestirli. Questa sera in alcuni frangenti li abbiamo gestiti menobene di altre volte ma tutto sommato alla fine mi ritengo soddisfatto perché abbiamoportato a casa il risultato”.

VOLLEY2002 Forlì – CLENDY AVERSA: 3-1 (25-19, 25-23, 22-25, 25-17)

Arbitri:Alessandro Somansino e Nicola Traversa.

Durata set: 25’, 26’, 28’, 22’; tot. 101’.

VOLLEY 2002 FORLÌ: Smirnova 21, Ventura, Balboni 2, Strobbe16, Gibertini (L), Saccomani 9, Ferrara (L), Aguero 22, Assirelli 10.

Nonentrate: Ceron, Bonciani, Guasti.

All. Marco Breviglieri.

Vice Michele Briganti.

Muri 9, battute sbagliate 7, errori ricez. 0, ricez.pos 59%, ricez. perf 46%, errori attacco 14, attacco 41%.

CLENDYAVERSA: Bresciani (L), Focosi, Salamone 10, Drozina 1, Lukovic 15, Modena 2,Astarita 18,  Neriotti 13.

Non entrate: Devetag.

All. Luciano Della Volpe.

Vice Alessandro Quinto.

Muri 6, battute sbagliate 6, errori ricez. 6, ricez.pos 49%, ricez. perf 31%, errori attacco 9, attacco 35%.

PROSSIMO TURNO DICAMPIONATO

Per l’undicesima giornata del girone di andata delCampionato di Pallavolo Femminile Serie A2, sabato 19 dicembre, alle ore 20.30,la Volley 2002 giocherà in trasferta a Olbia.

PROMOZIONE DICEMBRE 2015:

SE PORTI CON TE L’ALBUM DELLE FIGURINE “FOR SPORT” ENTRI GRATIS ALPALAROMITI

Per tenere alti i coloridella Forlì che ama lo sport, le aquile hanno bisogno di sentire vicino ilcalore di tutto il loro pubblico. Per questo, per tutto il mese di dicembrechiunque presenterà alla cassa lalbum delle figurine For Sport riceverà unbiglietto omaggio per lui e per tutte le persone che porterà con sé.

Domenica vi aspettiamo alPalaRomiti insieme a genitori, fratelli, nonni, amici, con in mano l’albumdelle figurine For Sport, per gridare in coro: TUTTI PAZZI PER LE AQUILOTTE!

LE INIZIATIVE DI FORSPORT: CALENDARI E FIGURINE

In occasione delle imminenti festività di fine anno,For Sport ha ideato e promosso un nuovo progetto destinato a diventare unasimpatica idea regalo per tutti gli iscritti alle cinque società aderenti alprogetto, e non solo: i calendari 2016.

Disponibili nella versione da muro e da scrivania, icalendari rientrano tra le iniziative promosse da “For Sport. Un progetto per igiovani”, l’unione di società sportive, nata con finalità apolitiche, a favoredei ragazzi e dei valori dello sport.

Il prezzo di vendita del calendario da muro è 7 euro,di quello da tavolo è 6 euro.

Oltre al calendario prosegue la vendita delle figurineFor Sport contenenti le immagini degli atleti e degli staff delle cinquesocietà che aderiscono al progetto. Apoco più di un mese dall’uscita, i pacchetti di figurine For Sport hannoraggiunto la bella cifra di 5.000 pacchetti venduti, ciò significa che lefigurine distribuite fino a questo momento sono addirittura 25.000!

Il prezzo di vendita dell’album è 3 euro, ogni pacchettodi figurine costa 70 centesimi.

Queste sono le sei edicole di Forlì in cui si possonoacquistare l’album e le figurine For Sport:

Edicola Zaccarelli (sotto il voltone di corso dellaRepubblica-piazza XX Settembre);

Edicola Cava;

Edicola Romiti;

Edicola Volley Ospedaletto;

Edicola Foro Boario;
Edicola San Martino in Strada

Marco Viroli
Responsabile Comunicazione Volley 2002 Forlì