Mazzola alle scuole Manzoni: “Alimentazione corretta per migliorare le prestazioni e volersi bene”

“Vi porto la mia esperienza, quella di una persona che da dieci anni fa l’atletaprofessionista. L’alimentazione per me è molto importante, seguendo le linee guida che ci danno i nostri nutrizionisti possiamo migliorare anche le nostreprestazioni sportive”
E’ la testimonianza di Valerio Mazzola, ala-centro di Obiettivo Lavoro, alla tavola rotonda “Sanainformazione per una corretta alimentazione”, organizzata alle ScuoleManzoni di via Scipione dal Ferro dalla Fondazione Elide Malavasi. Coordinatada Carlo Bottari, vicepresidentedella Fondazione, la mattinata ha visto gli interventi di Giorgio Cantelli Forti, ordinario di Farmacologia e farmacoterapiaall’Università degli Studi di Bologna, che ha ricordato la necessità di un’alimentazionecorretta e varia che eviti le “mode” legate a un’idea di wellness nonsupportata da basi scientifiche, di EmmaGuberti, direttore del Servizio igiene alimenti e nutrizione dell’Ausl, sullanecessità di prevenire le malattie croniche riducendo la prevalenza dei fattoridi rischio e riprendendo stili alimentari dimenticati, e di Antonello Lorenzini, professoreaggregato di nutrizione all’Università degli Studi di Bologna. Significativo l’interventodi Andrea Sighinolfi, nutrizionistadel Bologna FC 1909 e anche ex atleta delle giovanili Virtus, in cui hamilitato dagli otto ai diciassette anni, allenato anche da Giorgio Valli.

Piacevole intermezzo dell’attoreMatteo Belli, che ha spiegato con latecnica del “gramelot” la genesi di un piatto della nostra tradizione, nelmonologo “Turtlèin in the world”.

Marco Tarozzi
Resp. Comunicazione
Virtus Pallacanestro Bologna