Una serie di infortuni compromette la partita della Tossini Pro Recco Rugby, che a Parma finisce schiacciata dall’Accademia con un pesantissimo 52-20.
Partiti bene, in vantaggio 6-0, e pienamente in partita fino alla metà del primo tempo, gli Squali nella seconda metà del primo parziale perdono Avignone, Cacciagrano e Villagra e non riescono più a reggere il gioco e gli attacchi degli accademici, che iniziano a segnare a raffica e conquistano già il bonus offensivo, chiudendo il parziale sul 26-13. Nel secondo tempo esce anche il malconcio Massone, la partita è a senso unico e i padroni di casa segnano altri 26 punti. Particolarmente pesante la perdita degli uomini di mischia, che vanno ad aggiungersi a Metaliaj e Giorgi, già indisponibili da diversi incontri. A nulla sono valse le segnature di Regestro nel primo tempo e di Mastrolorenzo nella ripresa, entrambe trasformate da Agniel, che ha messo a segno anche due calci di punizione in apertura di incontro, per un totale personale di 10 punti (4/4). Per l’Accademia sono andati in meta Venditti, Fontana, Lucchin, Pettinelli, Dal Zilio, Dho (doppietta) e Panunzi, con sei trasformazioni di Cozzi (6/8).
Con questa sconfitta, che si aggiunge a quella rimediata a Milano nel turno precedente, la Pro Recco, al terzo posto in classifica insieme proprio all’Accademia, complica il suo cammino verso la poule promozione: anche alla luce dei risultati delle altre squadre, la lotta per le prime tre posizioni è sempre più serrata ed incerta ed il girone 1 si sta rivelando davvero equilibratissimo.

La squadra, profondamente diversa rispetto a quella delle stagioni passate, piena di giovani e giovanissimi agli esordi nel rugby senior e con meccanismi e dinamiche tutti da costruire e ricostruire, deve uscire a testa alta e con determinazione da questo momento di difficoltà, indipendentemente da quella che sarà la prosecuzione del suo cammino in questa stagione, che si sapeva sarebbe stata difficile e di transizione.

Tra una settimana arriverà a Recco la capolista Brescia, per l’ultima partita casalinga non solo del 2015 ma anche di questa prima fase di campionato. Ovviamente per gli Squali esiste un solo risultato utile: la vittoria.

Tabellino (a cura dell’Accademia Francescato):

ACC NAZ I FRANCESCATO VS PRO RECCO   52 – 20  (26-13)

Marcatori: 7′ cp Agniel (0-3), 12′ cp Agniel (0-6), 14′ m Venditti tr Cozzi (7-6), 27′ m Fontana tr Cozzi (14-6), 29′ m Lucchin (19-6) 36′ m Regestro tr Agniel (19-13) 41′ m Pettinelli tr Cozzi (26-13) 48′ m Dal Zilio tr Cozzi (33-13) 60′ m Dho tr Cozzi (40-13) 68′ m Panunzi tr Cozzi (47-13) 72′ m Mastrolorenzo tr Agniel (47-20) 74′ m Dho (52-20).

Acc Naz I.Francescato: Dho; Leveratto ( 17′ Incarbone), Dal Zilio (st 33 Cioffi), Mori, Fontana; Cozzi, Lucchin ( 20′ Panunzi), Zilocchi (St 57 Licata), Pettinelli, Fragnito (22′ Così) Baldino, Venditti, Gavrilita (St 26 Pavesi) Rollero ( St 21′ Rollero), Rimpelli ( St 21′ Barducci)

Allenatori: Roselli/Moretti

Pro Recco: Neri; Gaggero, Tassara, Torchia (46′ St Breda) Bisso, Agniel; Villagra (40′ Tagliavini); Cacciagrano (30′ Rosa) Nese (46′ St Barisone) Regestro; Gerli, Mastrolorenzo; Massone (46′ St Corbetta) Noto(62′ St Bedocchi) Avignone (23′ Sciacchitano)

Allenatori: Villagra/Galli

Arbitro: Roscini.

Risultati Giornata 8 (13/12/2015)

Accademia-Pro Recco Rugby 52-20 (5-0)

Junior Brescia-ASR Milano 29-14 (5-0)

CUS Genova-Prato Sesto 20-21 (1-4)

Classifica: Brescia 28, Prato Sesto 23, Recco e Accademia 21, CUS Genova 15, ASR Milano 6.

Emy Forlani – addetta stampa Pro Recco Rugby