Serie D, Borgosesia-Bra 1-1

BORGOSESIA: Bastianelli, Gusu, Pavan, Tomasi (35° pt Orlando), Bruzzone, Colombo, Nava, Dassie, Bottone, Di Lernia (1° st Brancato), Piraccini.
A disp: Fiorio, Guida, Testori, Papi, Augliera, Casale, Sansonetti.
Allenatore: Alessio Dionisi.

BRA: Diouf, Di Savino, Spera, Piscopo (19° pt Bottasso), Mazzafera, Prizio, Coccolo, Ottonello (39° st Pirrotta), Erbini, De Peralta (11° st Ferrario), Dimasi.
A disp: Carli, Massa, Di Stefano, Cogerino, Sardo.
Allenatore: Massimo Gardano.
Arbitro: Lavelli di Sesto San Giovanni (assistenti: Donato e Gubitosi di Milano).
Marcatori: 3° pt Bottone (Bo), 28° st Ferrario (B).
Note: terreno in erba sintetica; 250 spettatori circa; ammoniti Orlando e Brancato (Bo).
Torna con un punto, il Bra, dalla trasferta vercellese con i granata del Borgosesia.
Domenica pomeriggio, allo stadio Comunale, è stato decisivo il ritorno in campo del bomber Carlo Emanuele Ferrario, guarito da un fastidio muscolare (mancava da Bra-Castellazzo del 15 novembre scorso).
Giallorossi, allenati da mister Massimo Gardano, autori di una ripresa gagliarda e prepotente e capaci di recuperare il gol incassato a freddo, nei primissimi istanti del match.
Nel classico completo giallo e rosso, il Bra è sceso in campo con il seguente undici: Diouf (in porta), Di Savino, Piscopo, Prizio e Spera (in difesa), Mazzafera, Ottonello e Coccolo (a centrocampo), De Peralta (capitano), Erbini e Dimasi nel reparto avanzato.
Borgosesia in gol al 3°: punizione dalla destra di Tomasi e Bottone in mischia trova lo spiraglio giusto per colpire, 1-0.
I braidesi non stanno a guardare e al 12° rispondono con Coccolo, conclusione al volo su invito di Spera e pallone fuori dallo specchio non di molto.
Piscopo, acciaccato, è costretto a lasciare il terreno di gioco: al centro della difesa, al 19°, entra Bottasso.
Scatenato Spera, tra i giallorossi: destro dalla distanza e palla fuori misura, al 38°.
Ultimi scampoli del primo tempo con il Bra allattacco ma, su angolo di Ottonello, Bottasso spedisce a lato.
Trascorsi undici minuti della ripresa, Ferrario fa il suo ingresso in campo al posto di De Peralta.
Lo stesso Ferrario, al 20°, fa le prove generali del gol: destro che non trova lo spiraglio vincente.
Pareggio del Bra al 28°: punizione di Ottonello, palla a Ferrario, girata rapace in area vercellese e palla in fondo al sacco per l1-1! 14° gol in campionato per lattaccante di origine comasche!
Diouf sbarra la strada a Pavan, al 31°, poi al 39° si rivede in campo Pirrotta (che ha superato una noia muscolare) al posto di Ottonello.
Quattro i minuti di recupero, ma al fischio finale è 1-1.
Bra, ora, a 26 punti in classifica.
Il commento, post-partita, di Massimo Gardano: Avremmo potuto vincerla. Abbiamo iniziato la gara subendo un gol evitabile, nella ripresa abbiamo fatto bene, ma siamo stati poco lucidi nel gestire il pallone. Però, sono soddisfatto della reazione della squadra”.
Tra due giorni si torna nuovamente in campo: mercoledì 9 dicembre alle ore 14,30 allo stadio De Paoli si gioca Chieri-Bra, match valido per i sedicesimi di finale della Coppa Italia di Serie D.

Danilo Lusso A.C. Bra
Ufficio stampa
A.C. Bra