Nuova tappa del programmadi cooperazione tra PSA Peugeot Citroën e Toyota
PSA Peugeot Citroën e Toyota MotorEurope (TME), nell’ottica della cooperazione avviata nel 2012,  presentanoi  nuovi Citroën SPACETOURER, Peugeot TRAVELLER e Toyota PROACE VERSO,che saranno disponibili in versioni specifiche  sia per uso privatoche per uso professionale.

I tre veicoli, commercializzati nelcorso del 1°semestre 2016, saranno presentati nei rispettivi stand deitre Marchi al  salone dellauto di Ginevra, nel marzo 2016.
Siamo molto lieti di presentarequesti tre nuovi veicoli, frutto della cooperazione tra Toyota Motor Europee PSA Peugeot Citroën. Questo accordo ci ha permesso lo sviluppo di unanuova efficiente piattaforma, per offrire ai nostri clienti in tutto ilmondo prodotti moderni e particolarmente competitivi nel rispettivo segmento. dichiara Patrice Lucas, Direttore programmi e strategia pressoPSA Peugeot Citroën.

Siamo felici che la collaborazioneavviata nel 2012 con PSA Peugeot Citroën abbia portato alla nascita diuna nuovissima generazione di Toyota PROACE, ha dichiarato Johanvan Zyl, Presidente e CEO di Toyota Motor Europe.  Iteam hanno lavorato duramente, insieme e presso I rispettivi marchi, esono certo che il nostro nuovo  PROACE, con tutte le sue versioni,arricchirà la gamma di veicoli solidi e durevoli che i nostri clienti siaspettano da Toyota.

Dal 2013 il Toyota Proace è sviluppatoa partire  dallattuale generazione di Peugeot Expert e Citroën Jumpy.Nellaccordo siglato nel 2012 è previsto lo sviluppo comune dei veicolidelle generazioni future, con una collaborazione che andrà oltre il 2020.

Lobiettivo della collaborazionetra i due gruppi è proporre un prodotto concorrenziale nel segmento deiveicoli commerciali leggeri di medie dimensioni e dei veicoli derivatie destinati al trasporto persone, sia ad uso privato che professionale, ottimizzando i costi di sviluppo e di fabbricazione. I veicoli sonoprodotti nella fabbrica PSA Peugeot Citroën di Sevelnord, a Valenciennes,in Francia.

Toyota Motor Europe ha contribuitoai costi di sviluppo e agli investimenti industriali di questi nuovi veicoli.

I veicoli condividono le caratteristichetecniche, le motorizzazioni e gli equipaggiamenti, proponendo uno stilespecifico che richiama lidentità di ogni marchio.

Ufficio Stampa