i campioni italiani Andreatta-Abbiati si confermano nel maschile
Nel femminile trionfano Saguatti-Benazzi
Record di partecipazione nei tornei junior del sabato

L’atteso Big Raduno Check Point seconda tappa del Camille Beach Volley 2015 verrà ricordato come il week end dei grandi nomi e della conferma che il 2X2 è ormai specialità praticata anche dai più giovani. Per il quinto anno consecutivo nella spettacolare Arena Beach di Cellatica, oltre 200 iscritti si sono alternati sugli 8 campi a disposizione.
Sabato grazie all’appoggio della Fipav bresciana e bergamasca si il 2X2 maschile under 21 e il 2X2 femminile under 21 hanno visto in campo ben 26 coppie di giovanissimi provenienti non solo dalla nostra regione ma anche dall’Emilia. Domenica invece come annunciato l’atteso I Performance Beach Serie 2 inserito nel calendario nazionale e realizzato in collaborazione con la Fipav Lombardia ha visto in campo 24 coppie maschili e 24 femminili. Con la concomitante pausa del campionato italiano molte delle migliori coppie italiane sono arrivate da tutta Italia a Cellatica in cerca di punti per il proprio ranking offrendo un beach volley di altissimo livello.
Nel maschile il torneo è andato alla testa di serie numero 1 dei campioni italiani del campionato invernale Tiziano Andreatta-Andrea Abbiati che con un percorso netto hanno superato tutti gli ostacoli per 2-0 compresa la finale vinta 21-13, 21-12 su Benzi-Ioppi. Molto tirata la sfida tra fratelli nella semifinale che ha visto Fabrizio Andreatta in coppia con Romani (terzi alla fine del torneo) cedere nel secondo set per 28-26. Dall’altra parte del tabellone ottima la risalita nel tabellone perdenti di Benzi-Ioppi bravi a superare entrambe le coppie romane: prima Zurini-Del Carpio (2-1) e poi in semifinale sono riusciti nell’impresa di battere i fortissimi romani Di Stefano-Bonifazi per 2-1 con un tiratissimo terzo set finito 17-15. La giornata ha però regalato bellissime partite fin dai primi turni con un livello tecnico molto alto. Da ricordare ad esempio la sfida tra due olimpionici: da una parte Nicola Grigolo (azzurro ad Atlanta 96 anno in cui il beach volley divenne sport olimpico) in coppia con Dal Molin dall’altra Eugenio Amore (con la maglia azzurra a Pechino 2008 in coppia con Lione) con Giglioli. Per la cronaca la vittoria è andata a Grigolo-Dal Molin che hanno poi chiuso il torneo al quinto posto. Solo nono posto finale invece per l’atteso Matteo Martino in coppia con Sordelli.
Molto spettacolare anche il torneo femminile ma anche in questo caso a primeggiare è stata la testa di serie numero 1 composta da Giada Benazzi e Giulia Saguatti che dopo una finale combattuta hanno battuto 2-1 Giorgia Bonacina e Dos Reis Saldanha Camil detta Camillinha, brasiliana campionessa mondiale under 21 nel 2005. Una rivincita rispetto al match del quarto turno nei vincenti dove a spuntarla erano state le avversarie. Nella finale per il terzo posto Ferretti-Fragonas si sono imposte su Aime-Sacco per 2-0. Quinto posto finale per Cattaneo-Boetti e Dalmazzo-Fasano. Settimo posto per Allegretti-Bonifazi e Giacosa-Pico.
Il beach volley di buon livello era stato protagonista anche nella giornata di sabato con le sfide nel 2×2 under 21 maschile e femminile. Tra le 12 coppie maschili a spuntarla sono stati i bravissimi Baratti-Todorovic entrambi del Verovolley anche se Stefan Todorovic proviene dal Volley Barghe. In finale hanno battuto 21-18 i bergamaschi Cassina-Bresciani. Terza piazza per i bresciani Bergoli-Dotti bravi a superare 21-9 i bergamaschi Panza-Togni. Molto combattuto anche il torneo femminile con ben 14 coppie al via. La vittoria è andata alle bergamasche Suagher-Zucchetti che hanno vinto 21-16 la sfida con le bresciane Baglioni-Gabrielli 21-16. Nel derby bergamasco per il terzo posto successo per Rottoli-Fontana su Benbaouli-Lussana. Molte di queste coppie si ritroveranno in campo sempre a Cellatica la prossima domenica per l’atteso trofeo delle Provincie. Sabato si giocava anche il classico 4X4 misto: la vittoria è andata a Vescia-Busetti-Ardesi-Liantonio che in finale hanno battuto il Mens Libera 21-18. Terza piazza per Rodegari-Liantonio-Cadei-Cavalleri bravi ad imporsi 21-19 su Camossi-Chini-Pezzotti-Rizzini.
Le prime tre squadre di ciascuna categoria verranno premiate con i vincitori di tutti gli altri tornei del Tour, nell’ambito della Festa delle Premiazioni il 21 luglio da Hops a Desenzano (BS). In occasione dei 15 anni di Tour, Volley è Amore grazie alla collaborazione con Luggage T.O. estrarrà due vacanze gratuite in Sardegna dall’1 all’8 settembre, tra tutti coloro che si classificheranno nei primi tre posti di almeno un torneo, presenti alla Festa delle Premiazioni.
Ad arricchire la giornata di domenica c’è stata anche la presentazione ufficiale della nuova centrale della Metalleghe Sanitars Montichiari di serie A/1 Dominika Sobolska accolta con entusiasmo da un buon numero di tifosi.

Ufficio Stampa Volley è Amor