Si è svolta presso l’Hotel d’Este, in Viale Bligny 23 a Milano, la conferenza stampa di “Boxe for Nepal”, la manifestazione organizzata dalla OPI 2000 e dalla Principe Boxing Event che avrà luogo nella città meneghina sabato prossimo al teatro Principe in Viale Bligny 52. Nel clou, Emanuele Blandamura sfiderà il franco-ivoriano Michel Soro per il vacante titolo europeo dei pesi medi. Un match dall’esito imprevedibile perché ne saranno protagonisti due pugili di alto livello, abituati ai grandi palcoscenici. Blandamura ha già combattuto per il titolo europeo dei pesi medi , in Inghilterra, perdendo contro Billy Joe Saunders, mentre Soro ha appena vinto i titoli degli Stati Uniti e del Nord America dei superwelter mettendo ko in quattro round Glen Tapia al Prudential Center di Newark, in New Jersey (USA). “Michel Soro ha dimostrato quanto sia forte battendo Glen Tapia – ha commentato il presidente della Principe Boxing Events Alessandro Cherchi – un pugile su cui l’organizzatore americano puntava molto. Se ha fatto venire Soro dall’Europa, significa che voleva mettere alla prova Tapia, capire il suo valore, e che pensava che Tapia avrebbe vinto. Invece, il pugno di Soro ha fatto la differenza. In Francia o Inghilterra, un incontro come Blandamura-Soro avrebbe avuto un’enorme risonanza mediatica perché sono due pugili di alto livello. Ringrazio comunque i media sia cartacei che online che ci hanno dato spazio.”

Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente della OPI 2000 Salvatore Cherchi: “Emanuele è un gran pugile e lo è anche Soro. Il confronto è aperto a qualunque soluzione. Emanuele può contare anche sull’esperienza del suo nuovo allenatore Mario Massai, che ha allenato altri campioni d’Europa. Non voglio togliere nulla al suo precedente allenatore Eugenio Agnuzzi, che ha svolto un ottimo lavoro con Emanuele, voglio solo dire che oggi Emanuele ha una persona esperta in più che lo consiglia.”

Emanuele Blandamura si è dimostrato fiducioso riguardo all’esito del combattimento: “Con Mario abbiamo studiato Soro ed abbiamo trovato la maniera di neutralizzare i suoi punti di forza.  Voglio  ringraziare Salvatore Cherchi per avermi dato il tempo di arrivare al meglio delle mie possibilità a questo appuntamento importante e fondamentale per la mia carriera. Dopo la sconfitta contro Billy Joe Saunders, era necessario tornare in forma in modo graduale. Ho un grande promoter alle spalle.”

Di poche parole Michel Soro: “Sono pronto per fare un grande match. Rispetto Emanuele, so che sarà un avversario difficile”.

La sfida tra Emanuele Blandamura e Michel Soro sarà trasmessa in diretta alle 23.00 sabato 20 giugno da Deejay Tv, canale 9 del digitale terrestre nazionale e canale 145 della piattaforma Sky.

Sabato al teatro Principe gli spettatori potranno assistere ad un secondo match titolato: il campione d’Italia dei pesi superleggeri Andrea Scarpa difenderà la cintura contro Emanuele De Prophetis. Saliranno sul ring anche il peso massimo leggero Matteo Rondena, il superwelter Maxim Prodan e il peso welter Konrad Dabrowski. Dalle 17.00 alle 19.30 saranno di scena due incontri tra pugili neo-pro e le esibizioni delle star di You Tube Luca Chikovani, Jalissa G, del duo Matt & Bise, dei Pantellas, del gruppo Jacko Dance e della cantante Cixi.

Questi i prezzi dei biglietti: 40 euro per il parterre, 25 euro per la balconata, 15 euro per assistere solo agli incontri dei neo-pro. I pochi biglietti rimasti si possono acquistare presso la la OPI Gym (Corso di Porta Romana 116/A, telefono 02-89452029), il negozio della Leone 1947 in Via Crema 11 (telefono 02- 90725198) e scrivendo alla mail segreteria.pbe@gmail.com.