Domenica sarà l’ora della verità per i Guelfi Firenze, scattano i playoff e i fiorentini guidati da coach Paciaroni avranno a che fare da subito con una bruttissima gatta da pelare, i Cardinals Palermo.

I siciliani sono arrivati alla fase più calda della stagione conquistando il secondo posto nel girone sud alle spalle degli Elephants Catania, finalisti nel 2014, e a discapito dei Barbari Roma che non mancavano i playoff da circa dieci anni!! Questo la dice lunga sulle capacità del team palermitano che ha collezionato numeri importanti soprattutto con il reparto offensivo. Cresce la tensione in casa viola ma i ragazzi sembrano concentrati al punto giusto e, insieme al coaching staff, non stanno lasciando niente al caso nella preparazione di questo match. Parla l’esperto quarterback Ugo Arcangeli: “Finalmente dopo un anno sfortunato, lo scorso, torniamo a giocare le partite che contano e lo faremo contro una compagine molto ben organizzata ed allenata che punta alla vittoria finale proprio come noi. Il nostro e il loro attacco sono veramente molto simili anche se i Cardinals hanno un gioco di corse superiore al nostro ma cercheremo di compensare questa lacuna e metterli in difficoltà in qualsiasi modo.” Anche per la difesa gigliata il lavoro da fare non manca, questo il commento del linebacker fiorentino e della Nazionale Andrea Benoni: “Abbiamo fatto una buona stagione regolare ma adesso questo non conta più e conterà solo fare meno errori possibili. Mi ricordo ancora bene quando nel 2009 arrivammo in semifinale imbattuti e proprio Palermo (gli Sharks) ci punirono espugnando il nostro campo. I Cardinals questa stagione hanno un attacco veramente ottimo e diversi elementi nel giro della Nazionale, sarà una domenica molto dura per noi della difesa ma queste sono le partite più belle per le quali vale la pena fare un anno di sacrifici ed allenamenti.” Il football è crudele, ci si gioca una stagione in quattro quarti secchi e senza appello ma questo è anche l’aspetto più affascinante del gioco. Lo spettacolo non mancherà sicuramente domenica pomeriggio al Guelfi Stadium di via del Perugino.

 

Filippo Martelli

ASD I Guelfi