Si ferma la corsa di Red Rogues Sarzana e Vibrie Salento, avanzano Fenici Ferrara e Neptunes Bologna. Sono i verdetti delle wild card del campionato femminile CIFAF, che ha visto quindi completarsi il tabellone delle semifinali. Tra due settimane le Fenici sfideranno One Team, mentre le Neptunes se la vedranno con le Marines Lazio. Quattro squadre di grande livello ancora in corsa con il titolo, ma un grande applauso va alle due formazioni sconfitte per il modo in cui hanno affrontato la stagione e per non aver mollato fino alla fine. Anzi, le Red Rogues hanno anche messo paura alle Fenici, essendosi portate in vantaggio con una corsa di Bertorello e la successiva trasformazione messa a segno da Difesca. La partita inizia quindi sullo 0-7. Il pareggio arriva con una corsa di Giorgi e la trasformazione di Carminati. Le due poi invertono i ruoli: corsa di Carminati in TD, trasformazione di Giorgi e il primo quarto si chiude sul 14-7 per le Fenici, che tengono in difesa e continuano a segnare in attacco aumentando il divario nel resto della partita: TD di Soldi con trasformazione di Valieri, poi ancora a segno Carminati e Soldi trasforma: a metà partita il punteggio è 28-7 e la qualificazione alle semifinali è ormai in tasca per la squadra di Ferrara, che va a segno ancora una volta con Rizzuti per il 34-7 finale.

Prova più che convincente anche da parte delle Neptunes Bologna, che contro le Vibrie Salento si portano subito avanti 6-0 grazie a una bella corsa da 20 yard di Porru. Poi si prende la scena Zanna, prima con una corsa da 65 yard per il 12-0, poi con un altro touchdown che, grazie alla trasformazione da due punti di Giovannini, permette alle bolognesi di andare all’intervallo sul 20-0. Nella seconda parte della gara Zanna va a segno con il terzo touchdown della sua grande giornata (corsa da 30 yard) poi è Marino con un TD che nasce da un fumble a fissare il punteggio sul 32-0 con cui si chiude il terzo periodo e anche la partita.

WILD CARD

Ore 15.00 Neptunes Bologna-Vibrie Salento 32-0

Ore 16.00 Fenici Ferrara-Red Rogues Sarzana 34-7

SEMIFINALI (21 giugno)

One Team-Fenici Ferrara

Marines Lazio-Neptunes Bologna

Luca Pelosi
Ufficio Stampa FIDAF