La squadra femminile del Bsc Arezzo ha vinto gara-1 per 1-3, ma non ha centrato la doppietta

La prima squadra di baseball è tornata al successo in serie C in casa del Massa Carrara

Il Monnalisa Softball sfiora l’impresa in casa della capolista Unione Fermana. La squadra femminile del Bsc Arezzo, al secondo posto del campionato di serie A2, si è infatti spartita la posta nel big match contro le marchigiane, ottenendo una vittoria per 1-3 in gara-1 e una successiva sconfitta per 6-4 in gara-2. Le ragazze di Alessandro Fois e Claudio Marinelli sono state ad un passo dal centrare l’intera posta e dal cogliere la vetta della classifica, ma nel secondo incontro qualche disattenzione difensiva e un attacco sottotono hanno permesso alla Fermana di pareggiare il conto delle vittorie In questa partita, tra l’altro, l’Arezzo era arrivato a condurre per 2-4, ma ha subito la lenta rimonta e il sorpasso delle avversarie. In gara-1 si sono invece affrontate le migliori formazioni delle due squadre, con la lanciatrice Fabiana Fabrizi che ha ben guidato il Monnalisa Softball, limitando la Fermana e permettendo alle aretine di segnare un punto alla terza ripresa e due punti alla sesta, ottenendo così un meritato successo. «Stiamo disputando un buon campionato – ammette coach Fois, – ma stiamo lasciando tanti punti utili per l’accesso ai Play Off per la massima serie dell’Italian Softball League: in questo senso, ci è rimasto un po’ di amaro in bocca perché avevamo le carte in regola per vincere entrambe le gare con la capolista». Ad esultare, nel frattempo, è stata la squadra Under21 del Monnalisa Softball che, piegando lo Junior Firenze per 17-2, si è mantenuta a punteggio pieno in campionato: nella corsa per la vittoria del titolo regionale sarà decisivo l’incontro di mercoledì con la Sestese. Un importante successo porta la firma della prima squadra di baseball del Bsc Arezzo che, in serie C, è rimasta in scia al primo posto della classifica espugnando il campo di Massa Carrara con un bel 3-8. Le ottime prove di Claudio Marinelli e di Didier Natalizi come lanciatori e le belle battute in attacco di Gabriele Gori e di Giulio Dragoni hanno permesso agli uomini di coach Adolfo Borrell di prendere il largo e di portarsi sull’1-6 già alla terza ripresa, riuscendo così a riscattare l’ultima sconfitta con i fiorentini del Lancers. Il prossimo weekend potrebbe vedere la squadra tornare al primo posto della classifica perché la capolista Junior Grosseto incontrerà proprio i forti Lancers: il Bsc Arezzo ospiterà le Nuove Pantere Lucca all’Estra BallPark con l’obiettivo di continuare a vincere e di sperare in un risultato favorevole dell’altra partita.

Uffici Stampa EGV