Una grande notizia per Simone Fontecchio, che riempie d’orgoglio tutta la Virtus. Al giovane talento della Granarolo è arrivata una lettera davvero speciale. Firmata da Danny Ainge, leggenda della Nba sul parquet ed oggi presidente della sezione dedicata alle operazioni di mercato dei Boston Celtics.

L’oggetto della missiva è un “try out” a cui Simone è stato invitato nei prossimi giorni. La franchigia Nba è interessata al ragazzo e vuole vederlo da vicino per qualche giorno. Per questo Simone, con il nullaosta della società, raggiungerà domenica Roseto degli Abruzzi, dove avrà inizio il raduno della Nazionale Under 20, per poi prendere lunedì 8 giugno un aereo per il Massachusetts. Dopo una full immersion nell’ambiente di uno dei club storici del basket professionistico americano, Fontecchio rientrerà l’11 giugno per riunirsi ai compagni della Nazionale.

“Sono felice ed emozionato – commenta Simone -. Tra l’altro, è il mio primo viaggio negli Stati Uniti, e coincide con una fantastica opportunità per il prosieguo della mia carriera. Ma ai tifosi della Virtus dico di stare tranquilli: per un eventuale grande salto c’è ancora tempo…”

Ufficio Stampa e Comunicazione
Virtus Pallacanestro Bologna