FONDATORE DELL’ITALCAVE REAL STATTE TONY MARZELLA

A CAPITAN MINA D’IPPOLITO

Cara Mina, caro Capitano,

dover descrivere passo dopo passo, punto dopo punto, quello che abbiamo costruito dentro e fuori dal campo sarebbe come scrivere un vero e proprio libro ricco di emozioni, passioni, sacrifici e gioie, il tutto condito da rispetto e stima reciproca mai venuta a mancare che, anzi, ha contribuito a vivere i momenti di festa e, soprattutto, superare quelli difficili che la vita ci ha riservato. Venti anni fa hai creduto nel mio progetto chiamato Real Statte e sin dall’inizio ti sei immersa a 360 gradi in questa “famiglia” in un percorso sportivo che si immediatamente intrecciato con quello personale e professionale. E’ stato stupendo poter intraprendere un’avventura che ci ha regalato 11 trofei nazionali e innumerevoli titoli regionali. Abbiamo gioito, pianto, litigato per questa maglia che diventava sempre più bella e sempre più partecipata dalla passione, a suon di gol, che riuscivi a regalare a tutti coloro che hanno avuto la fortuna di seguirci. La cosa più bella è stata che questo rapporto sportivo è diventato, per noi come persone, importante a livello familiare e ha fatto si che noi fossimo presenti nelle nei momenti più importanti che hanno segnato le nostre vite, le nostre famiglie e i nostri figli. Adesso la tua decisione di voler appendere le scarpe al chiodo, come si usa dire in questi casi. Ma il tuo amore per questa maglia e quanto fatto insieme non finisce qui. Resteranno i grandi abbracci, l’ultimo dei quali solo qualche mese fa, per veder alzare al cielo l’ennesimo trofeo costruito con i nostri principi, i nostri ideali, quelli dell’Italcave Real Statte. Così come prosegue il nostro rapporto lavorativo e di amicizia, sono sicuro che continuerà, anche se in forma diversa, quello sportivo.

Ti abbraccio forte Capitano.

Il tuo mister amico

Tony Marzella

L’ADDETTO STAMPA DEL REAL STATTE FRANCESCO FRIULI