Due titoli provinciali con Marangon e Roda a Collegno tra i Giovanissimi si assommano a quello d Marco Liporace tra gli juniores mentre fervono i preparativi per il 1° Gran Premio Etico del 2 giugno
Da un weekend eccellente – col titolo di campione per la provincia di Torino 2015  juniores ottenuto da Marco Liporace nella Calea-Ivrea, farcito da due baby titoli provinciali molto apprezzati – al debutto il prossimo martedi’ 2 giugno del 1° Gran Premio Etico Monferrato-Langhe per juniores: l’asd Ciclistica Rostese conferma le sue indubbie doti polivalenti che si traducono in forti soddisfazioni.

Al 3° Gran Premio Baricalla di Collegno per Giovanissimi, grande festa per i piccoli guidati in ammiraglia dall’ex-velocista Fulvio Frigo: Paolo Marangon si e’ imposto nella categoria G1 con autorevolezza davanti al compagno di team Paolo Blandino, mentre Alberto Roda ha indossato, grazie al secondo posto, la maglia di campione torinese 2015 tra i G2. Soddisfazione in rosa tra i G3 con il terzo posto di Alice Roda, mentre tra i G4 secondo e terzo gradino del podio per Frigo e Zuddas.

Intanto Massimo Benotto e Valter Gualdi, vertici del sodalizio, fanno rotta verso Casale Monferrato sede di partenza del Gran Premio Etico Monferrato-Langhe, Patrimoni dell’Umanita’ Unesco 115 chilometri con conclusione a Grinzane Cavour – start alle h 14,00 – validi come campionato regionale juniores punteggiati da sei traguardi  volanti per l’assegnazione della maglia etica-antidoping, progetto in cui la Rostese crede diventando da ora il vivaio etico per eccellenza: oltre mezzo secolo impiegato a formare i ragazzi tutelandone salute e integrita’ convergono sulla casacca-simbolo del ciclismo credibile.