LA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI HA COME TESTIMONIAL
IL CALCIATORE “AZZURRO” GIORGIO CHIELLINI

“Vinciamo insieme la partita della ricerca sulla Sla”. È con questo slogan che AriSLA – Fondazione Italiana di Ricerca per la Sclerosi Laterale Amiotrofica invita i contribuenti a donare il proprio 5X1000 in favore della ricerca. Testimonial d’eccezione della campagna 2015, Giorgio Chiellini, difensore della Juventus e giocatore della Nazionale. La campagna ripropone cromaticamente il logo AriSLA, in blu e verde, ricalcandone le geometrie nella suddivisione degli spazi sui quali campeggia la figura del calciatore, che indossa la maglietta della Fondazione e tiene in mano un cartello con il codice fiscale sul quale donare.
Impegnata da anni in azioni di sostegno, coordinamento e promozione della ricerca scientifica per la conoscenza, la cura e il trattamento della Sla, AriSLA rinnova il suo intento di sensibilizzare quanti desiderano contribuire a sconfiggere una patologia neurodegenerativa che, soltanto in Italia, vede la presenza di circa 6000 pazienti, con un’incidenza della malattia – ossia il numero di nuove diagnosi ogni anno – di 1-3 casi su 100.000 abitanti.

«L’unico modo per curare la Sla è studiarla per comprenderne i meccanismi», dichiara Giorgio Chiellini, da sempre ‘amico’ della Fondazione AriSLA. «Eppure, un mondo senza Sclerosi Laterale Amiotrofica è possibile, con il contributo di tutti: basta davvero poco per vincere insieme la partita della ricerca sulla SLA!».

«Ad oggi abbiamo finanziato oltre 90 gruppi di ricerca, investendo più di 8,6 milioni di euro», sottolinea il presidente di AriSLA, Mario Melazzini, evidenziando che «grazie alle donazioni del 5×1000 abbiamo finanziato negli anni progetti di ricerca che hanno portato all’identificazione di due dei geni coinvolti nell’esordio di alcuni forme familiari di SLA: il gene Profilina 1 e il gene TUBA4A. Grazie al gioco di squadra e al fondamentale aiuto di tutti, siamo convinti che è possibile compiere ulteriori passi in avanti nella ricerca e fornire al più presto risposte tangibili ai pazienti e ai loro familiari».

È possibile sostenere la ricerca scientifica sulla SLA e le attività di AriSLA inserendo nella propria dichiarazione dei redditi il codice fiscale 97511040152 nello spazio apposito in corrispondenza di “Enti della ricerca scientifica e delle Università” o “Enti della ricerca sanitaria”.

Sul sito di AriSLA www.arisla.org sono disponibili tutte le informazioni relative alla campagna 5X1000, ideata dall’agenzia di comunicazione MAB.q in collaborazione con Reset Group, alle attività della Fondazione e alle modalità con cui è possibile supportarla.

Fondazione AriSLA
AriSLA, Fondazione Italiana di ricerca per la Sclerosi Laterale Amiotrofica nasce nel dicembre 2008 per promuovere, finanziare e coordinare la ricerca scientifica d’eccellenza sulla SLA. Principale organismo a livello italiano e nel panorama europeo a occuparsi in maniera dedicata ed esclusiva di ricerca sulla SLA, AriSLA sorge per volontà di soggetti di eccellenza in campo scientifico e filantropico quali A.I.S.L.A. Onlus – Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, Fondazione Cariplo, Fondazione Telethon e Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus.
www.arisla.org e www.alscience.it