Di campionato con la capolista CUS Catania

Quinta e ultima giornata del ritorno girone promozione, scontata la sconfitta dei salentini con la prima della classe.

In una domenica dove il caldo e l’afa anno fatto da padroni le due squadre si sono data battaglia a viso aperto senza risparmiarsi, il primo tempo è stato equilibrato ma con gli ospiti più cinici vicino alla linea di meta del GORIMA, Il primo tempo finisce per 26 a 10 per il CUS Catania.

Nel secondo tempo il Trepuzzi parte a mille realizza una meta con Miglietta Matteo che viene trasformata da Ragione portandosi sul 17 a 26 e riaprendo la gara, fino al 20° i salentini ci provano a segnare un altra meta e ci vanno vicini più volte, poi al 22° un disimpegno sbagliato dei locali spalanca un autoistrada ai catanesi che non si fanno pregare e realizzano la meta che taglia le gambe al Trepuzzi che stanco e sfiduciato non riesce più ad incidere sulla gara anzi subisce altre due mete. Risultato finale 47 a 17 per i cussini.

U/16 del Trepuzzi sempre domenica ha affrontato i Logaritmi Messina nella gara di andata della finale della coppa dei Tre Mari, perdendo per 8 a 5 risultato che lascia intatte le speranze del GORIMA di aggiudicarsi nella gara di ritorno la coppa che vorrebbe dire disputare nella prossima stagione il campionato Nazionale di categoria, sarebbe un risultato storico per il GORIMA e la Puglia in quanto mai nessuna società pugliese ha mai giocato in elite nazionale.