311.000 visitatori per un fatturato di 3.700.000 euro
Il 19 maggio 2015 Casa Milan celebra un anno dalla sua apertura. I numeri confermano il successo di questa operazione che ha permesso a migliaia di tifosi provenienti da tutto il mondo di vivere da vicino l’esperienza rossonera. Nello specifico, gli spazi di Casa Milan hanno fatturato: Museo Mondo Milan 1.044.044 euro, Milan Store, 1.932.962 euro e Cucina Milanello 722.994 euro.

A Casa Milan i visitatori vivono la vicinanza con il Club attraverso un tour emozionate: l’headquarter si infatti pone come uno dei punti di riferimento per gli appassionati di sport e design e si conferma un luogo capace di soddisfare i bisogni di crescita commerciale, di intrattenimento e di sviluppo del brand.
In occasione di questo anniversario, a Casa Milan è stata organizzata una giornata che ha percorso il passato, il presente e il futuro rossonero.

Mondo Milan ha svelato al suo pubblico alcuni importanti cimeli sportivi, che celebrano la prima vittoria internazionale in ambito europeo: la Coppa Campioni del 1963. La maglia indossata da Giovanni Trapattoni il 22 maggio 1963 durante la Finale di Wembley contro il Benfica è stata esposta al museo rossonero dove potrà essere ammirata da tutti i tifosi, ricordando la prima grande impresa europea del Milan. Oltre alla maglia sono stati presentati altri preziosi ricordi come il biglietto, la medaglia e la copertina del Corriere dello Sport dedicata a quella magica notte all’Empire Stadium di Wembley.

Ma la storia non è il passato, è il modo con cui abbiamo scelto di presentarci al futuro: ed è per questo che oggi Casa Milan ha accolto 400 bambini delle scuole primarie milanesi, protagonisti del progetto “Muoversi bene per crescere meglio” promosso da Fondazione Milan e Milan Junior: l’iniziativa promuove l’educazione psicomotoria per i bambini delle scuole elementari statali di tutta Italia, attraverso l’attività formativa di un tecnico ACMilan. I ragazzi hanno passato la mattinata tra attività ludiche organizzate in Piazza Gino Valle, in compagnia di due calciatori della Primavera Ivan Rondanini e Mario Piccinocchi, e la visita guidata al museo, dove hanno avuto la possibilità di vivere la gloria rossonera grazie al percorso a loro dedicato, Milan Kids.

La giornata si concluderà con un meet&greet con protagonista Philippe Mexes, che incontrerà i tifosi a Cucina Milanello per festeggiare insieme il compleanno di Casa Milan.

Ufficio Stampa