Ma le bollatesi non ne escono abbattute
Dopo undici vittorie consecutive arriva la prima sconfitta per il Bollate, che chiude il week-end con un pareggio contro il valido avversario Stars Tecnovap Staranzano.
Il primo incontro si conclude a favore delle bollatesi, con un punteggio di 0 a 3.
Segnano McKenzi Corn (due punti, al primo e terzo inning) e Sheldon (un punto al quinto inning), aiutate da errori del lanciatore avversario, sacrifici di Leonesio e valide di Parisi e Greta Cecchetti. Bollate non concede nulla alle avversarie, se non una valida su bunt di Kusar Masa al quarto inning e ottima è la prestazione di Greta Cecchetti che totalizza diciassette strike out in sette riprese. La seconda partita vede invece il tabellone segnare 1 a 0 per lo Staranzano.
L’autrice del punto è Masa, che segna in sesta ripresa: raggiunge la prima base per scelta della difesa bollatese, che preferisce bloccare il tentativo di punto di Concina, avanza in seconda grazie alla base ball regalata da Ellen a Gasparotto e corre a casa sulla valida al centro di Bon. Alla ripresa successiva le bollatesi cercano di recuperare il punto segnato dalle avversarie, ma tre eliminazioni chiudono a zero: Buila out per regola, Corn colta rubando sul sacchetto di seconda e Parisi out al volo. La valida al centro di Corn nulla vale ai fini del punteggio, ma impedisce alla cubana Lopez di giocare la sua “partita perfetta”.

Queste le parole  di  Luigi  Soldi:  ”Torniamo  a  casa  da  una  trasferta  difficile  e  insidiosa  con un pareggio ottimale, che ci consente di concludere il girone di andata con due partite di vantaggio dalla seconda in classifica, La Loggia, e quattro dallo Staranzano. Dopo undici vittorie consecutive, medesimo record della stagione passata, è arrivata la prima sconfitta. Senza essere fatalista, direi che è abbastanza normale che questa prima non-vittoria sia arrivata. Posso rimproverare poco alle mie atlete, perchè in entrambe le gare hanno giocato con molta attenzione, contro un avversario ben determinato. Bene Parisi e Corn in attacco e, soprattutto, superlativa la prova di Greta Cecchetti in pedana, ben diretta dai ricevitori, prima Fumagalli e poi Elisa Cecchetti. La prossima settimana saremo impegnati a Legnano, che ultimamente ha totalizzato  quattro vittorie consecutive. Prevedo un incontro combattuto, ma noi daremo certamente il cento per cento!”.

Serena Vaghi