GOLF – PGA TOUR: QUARTETTO IN VETTA NEL PLAYERS CHAMPIONSHIP, 77° WOODS

Il Players Championship è iniziato con Charley Hoffman, Kevin Na, ill giapponese Hideki Matsuyama e il canadese David Hearn al vertice con 67 (-5) colpi. Sul percorso del TPC Sawgrass (par 72), a Ponte Vedra Beach in Florida, dove la classifica è molto corta con 24 giocatori raccolti nell’arco di due colpi, sono in quinta posizione con 68 (-4) Troy Merritt, Ben Martin, Billy Horschel, Brendon Todd, Charles Howell III e Derek Fathauer e occupano l’undicesima con 69 (-3) altri quattordici concorrenti tra i quali il nordirlandese Rory McIlroy, numero uno mondiale, Webb Simpson, Rickie Fowler, l’australiano Jason Day, lo spagnolo Sergio Garcia e il tedesco Martin Kaymer, che difende il titolo.

Non è stato un turno favorevole a Tiger Woods, il quale tra alti e bassi e due palline in acqua, ha concluso al 77° posto con un 73 (+1) alla pari con Phil Mickelson, Matt Kuchar, con il nordirlandese Graeme McDowell e con il sudafricano Ernie Els. Hanno fatto meglio, ma di poco, Bubba Watson, Zach Johnson, il sudafricano Charl Schwartzel e l’inglese Justin Rose, 40.i con 71 (-1), e Dustin Johnson e l’australiano Adam Scott, 60.i con 72 (par). Da dimenticare la prestazione di Jordan Spieth, 109° con 75 (+3).

Matsuyama e Na hanno segnato sei birdie e un bogey, Hearn un eagle, quattro birdie e un bogey e Hoffman ha sopperito ai danni di un triplo bogey con otto birdie. Abbastanza tonico McIlroy, reduce dal successo nel WGC Cadillac Match Play, autore di un eagle, due birdie e un bogey. Woods, come detto, è stato abbastanza alterno e a cinque birdie, con l’ultimo alla buca 17 da bordo green in posizione difficile, anche se vicina al bersaglio, ha aggiunto due bogey e due doppi bogey, uno dei quali ha chiuso il suo turno alla buca 18, con pallina a bagno nel lago lungo il fairway.

La gara, che viene quasi equiparata a un major, ha un super montepremi di 10.000.000 di dollari con prima moneta di $ 1.800.000.

Il torneo su Sky – Il Players Championship viene teletrasmesso in diretta, in esclusiva e in alta definizione da Sky con collegamenti ai seguenti orari: sabato 9 maggio, dalle ore 19 alle ore 1 (Sky Sport Plus HD); domenica 10, dalle ore 20 alle ore 1 (Sky Sport 3 HD). Repliche, domenica 10 maggio e lunedì 11, alle ore 7,30 (Sky Sport 2 HD). Commento di Lia Capizzi, Silvio Grappasonni e di Roberto Zappa.

LET: LUNA E RIGON RETROCEDONO NEL BUICK CHAMPIONSHIP IN CINA – La cinese Shanshan Feng, numero cinque mondiale e grande favorita dell’evento, ha girato in 67 (-5) colpi e con il totale di 132 (65 67, -12) ha fatto il vuoto nel Buick Championship, torneo del Ladies European Tour che si sta svolgendo sul percorso del Qizhong Garden Golf (par 72) a Shanghai in Cina. Hanno perso posizioni Margherita Rigon, da settima a 17ª con 143 (69 74, -1) e comunque rimasta in buona classifica, e Diana Luna, da settima a 45ª con 146 (69 77, +2), ultimo punteggio utile per superare il taglio,

La Feng, 26 anni, quattro titoli nel LPGA Tour, suo circuito di competenza, comprensivi di un major, cinque nel Japan LPGA e tre nel LET, ha sorpassato e ha lasciato a sei colpi l’australiana Stacey Keating, seconda con 138 (-6), affiancata dall’altra cinese Xi Yu Lin, giovanissima ed emergente. Al quarto posto con 139 (-5) la norvegese Marianne Skarpnord e la coreana Hyeon Seo Kang, al sesto con 140 (-4) l’australiana Rebecca Artis e la taiwanese Pei-Yun Chien, all’ottavo con 141 (-3) la thailandese Wichanee Meechai, la coreana Bo Bea Kim e le taiwanesi Ai-Chen Kuo e Tzu-Chi Lin, al 22° con 144 (par) la francese Jade Schaeffer e al 32° con 145 (+1), la connazionale Anne-Lise Caudal. Sono uscite l’australiana Nikki Garrett, 54ª con 147 (+3), l’inglese Melissa Reid, 59ª con 148 (+4), la svedese Camilla Lennarth e la thailandese Titiya Plucksataporn, 70.e con 149 (+5), e la transalpina Sophie Giquel, 73ª con 150 (+6).

Shanshan Feng ha realizzato sei birdie e un bogey, la Rigon si è espressa in 74 (+2) colpi con tre birdie, tre bogey e un doppio bogey, e la Luna, che probabilmente ha risentito della lunga inattività dovuta alla nascita in febbraio della seconda figlia Flavia, in 77 (+5) con tre birdie, quattro bogey e due doppi bogey. Il montepremi è di 557.000 euro.

IRISH AMATEUR OPEN: IN RITARDO I DUE AZZURRI –  Partenza difficile per Gianmaria Rean Trinchero, 84° con 75 (+5), e per Michele Cea, 97° con 78 (+6), nell’Irish Amateur Open Championship che si sta disputando sul percorso del Golf Club Royal Dublin (par 72), a Dublino in Irlanda.

Sono al comando con 69 (-3) colpi ben nove giocatori: gli irlandesi Thomas Mulligan, Colm Campbell, Gavin Moynihan, Colin Fairweather e Jack Hume, i gallesi Richard James ed Evan Griffiths, lo scozzese Alexander Culverwell e il sudafricano Luke Trocado. A un colpo l’inglese William Enefer, l’austriaco Lukas Lipold e altri cinque concorrenti di casa: Jeff Hopkins, John Ross Galbraith, Gary Collins, Dermot McElroy e Robin Dawson.

La gara si disputa sulla distanza di 72 buche con taglio dopo 54 che lascerà in gara i primi cinquanta classificati e i pari merito al 50° posto.