E VIOLA IL PALACORIGLIANO

In gara2 di Finale Playoff i biancazzurri superano la Caffè Aiello in quattro set

CORIGLIANO – VOLLEY POTENTINO 1-3

Starting six

Corigliano: Izzo-Banderò, Hrazdira-Mariano, Calonico-Menicali, Lampariello (L)

Potenza Picena: Partenio-Moretti, Casoli-Tartaglione, Diamantini-Polo, Bonami (L)

Uno a uno e palla al centro grazie all’exploit di un Volley Potentino a trazione anteriore in Calabria, capace di giocare con la stessa personalità mostrata nella sfida decisiva di Semifinale a Sora. Nel secondo match di Finale Playoff A2 UnipolSai la B-Chem espugna il PalaCorigliano in quattro set e rimette in equilibrio il confronto al meglio delle cinque partite con la Caffè Aiello, apparsa meno letale e compatta che in gara1, complice anche la prova a corrente alternata di Hrazdira. Positiva sotto tutti i punti di vista, invece, la prestazione degli uomini di Gianluca Graziosi, devastanti al servizio (9 ace), nota dolente di gara 1 e intenzionati a portare avanti il marchio di fabbrica della società marchigiana, ovvero la caparbietà nelle rimonte. Superlativo il top scorer Moretti (27 punti). Da elogiare la regia di Partenio nei momenti decisivi e il cuore dimostrato dai ricettori in seconda linea. Anche gli 8 muri vincenti a quattro parlano chiaro. Un’esplosione di gioia a parecchi chilometri di distanza al PalaPrincipi, quartier generale della B-Chem invaso dai tifosi, riuniti di fronte al maxi-schermo installato dalla società potentina.

Clima rovente al PalaCorigliano tappezzato di bandiere rossonere e infuocato dalla consueta torcida. B-Chem in campo con Partenio al palleggio per Moretti opposto, Casoli e Tartaglione (cambio Under con Calistri) in banda, Diamantini e Polo al centro, Bonami libero. Ospiti schierati da Bove con la diagonale composta dal recuperato Izzo (cambio Under con Colarusso) e Banderò, Hrazdira e Mariano schiacciatori di banda, i lunghi Calonico e Menicali al centro, il libero Lampariello a governare la seconda linea.

Estenuante braccio di ferro nel primo parziale con Corigliano che spreca due palle set sul 24-22, mentre Potenza Picena una volta avanti 24-25 si fa beffare da Hrazdira (25-25). La Caffè Aiello la spunta con Mariano alla quarta palla set. Nonostante la buona vena realizzativa di Moretti e i 4 ace dei biancazzurri con percentuali migliori anche in ricezione, l’attacco di casa carbura di più e anche a muro i rossoneri sono più concreti nella prima parte del match. La sinfonia cambia nel secondo parziale con i potentino dominanti (5-12) dall’inizio alla fine (15-22) grazie a una gestione migliore di tutti fondamentali e al regista Partenio in grande spolvero. Sul 16-25 finale c’è a firma dell’ex Tartaglione con un mani out. Nel terzo set il Volley Potentino viene preso per mano da Moretti (10 Punti) e si dimostra più solido in tutti i fondamentali, mentre sul fronte opposto Hrazdira alterna colpi da campione a momenti di stanca. L’equilibrio si protrae fino al 18-20. Poi i biancazzurri salgono in cattedra a muro con Polo e Tartaglione (19-23). Sull’errore al servizio di Hrazdira cala il sipario sul set (21-25). Nel quarto set non ce ne è per nessuno (13-22). La B-Chem dimostra il perché è arrivata a giocarsi lo spareggio promozione e chiude con il nono ace della partita realizzato da un sublime Polo (17-25). Ogni promessa è debito. Cala il gelo sugli spalti. Sabato 9 maggio alle 20.30 gara3 al PalaPrincipi.

1 set: Avvio di match equilibrato con i biancazzurri concentratissimi e avanti di due lunghezze dopo l’ace di Polo (5-7) e sul + 3 dopo la battuta fulminante di Partenio (6-9). I padroni di casa restano calmi e il vantaggio potentino si sgretola sul muro di Izzo (11-11), mentre Mariano porta le squadre al time out sul 12-11. Moretti ribalta il risultato dai 9 metri (12-13), ma Corigliano sfrutta gli errori biancazzurri e va sul + 2 dopo il tocco diretto di Izzo (15-13). Time out Potenza Picena. I biancazzurri restano in scia con una buona serie al servizio di Tartaglione (16-15). Si procede punto a punto (21-20), ma Mariano sfodera una giocata vincente (22-20) che impone un time out a Graziosi. Hrazdira si guadagna un set point importante (24-22). Polo annulla la prima palla set (24-23), poi Banderò spreca la seconda (24-24). Bove chiama a rapporto la squadra. La pipe di Mariano termina sulla rete (24-25) e Bove chiama un altro time out. Buona la serie in battuta di Polo, ma al termine di uno spettacolare batti e ribatti Hrazdira pareggia (25-25) e un errore di Partenio confermato dal Video Check riporta avanti i calabresi (26-25) che si impongono alla quarta palla set con Mariano (28-26).

2 set: Ruggito biancazzurro nei primi scampoli del secondo set con il sestetto di Graziosi capace di portarsi sul +5 (3-8) con l’ace dell’ex della gara Tartaglione. Time out di Bove, ma al rientro la musica non cambia (3-9). In campo si rivede la grinta mostrata in gara 5 di Semifinale al PalaGlobo di Sora (4-11). La bella giocata di Casoli porta la B-Chem avanti di 7 punti al time out (5-12). Aumenta il divario grazie alla mano calda di Moretti 6-14. I padroni di casa limitano i danni e sulla battuta out di Polo (11-16) Graziosi chiama un time out. Di Moretti il bolide del 13-19, di Partenio il ventesimo sigillo biancazzurro (13-20). Per Corigliano entra Walker per Hrazdira in banda. Sul 15-22 entra anche Tomasello al posto di Menicali. Murato Mariano con Potenza Picena che ha 8 set ball (16-24). Tartaglione trova il mani out che pone fine a un parziale dominato dall’inizio alla fine (16-25).

3 set: Sul filo dell’equilibrio il principio del terzo set con Tomasello in campo, ma i primi acuti sono dei rossoneri dopo il servizio out di Tartaglione e la giocata vincente di Mariano (8-6). Casoli impatta (8-8). Sorpasso biancazzurro con il muro di Moretti (9-10). Si va al time out tecnico sul mani fuori di Tartaglione (11-12). L’equilibrio non si spezza, ma il Volley Potentino ha il naso avanti (14-15) e allunga con l’ace di Polo (14-16). Time out di Bove. La Caffè Aiello pareggia con Banderò (17-17) e Graziosi chiama una pausa. Partita a scacchi tra gli allenatori. Nella guerra di nervi la B-Chem dimostra compattezza e guida le danze (18-20) con un grande Moretti. Time out per Corigliano. Il team marchigiano allunga con i block di Polo e Tartaglione (19-23) agevolati dal servizio dinamitardo di Moretti. Uno sbaglio del sestetto di Bove in impostazione regala un match point ai potentini (19-24). La battuta out di Moretti e un malinteso tra i biancazzurri rianimano la Caffè Aiello (21-24). Graziosi chiama un time out. Lo svarione a sorpresa dai 9 metri dello specialista Hrazdira gela il PalaCorigliano (21-25).

4 set: Nel quarto set spazio anche a Colarusso in regia per i rossoneri. La B-Chem parte spavalda e si mette in evidenza a muro (6-7) per poi allungare con la conclusione Moretti (6-9). Diamantini allunga a muro (7-11) e Hrazdira consegna il +5 ai biancazzurri (7-12). La squadra di casa rosicchia due punti e Graziosi chiama un time out (9-12). Al rientro Potenza Picena trova un altro strappo sull’errore di Mariano (9-14). Sul 10-15 time out di Bove. Al rientro Potenza Picena aggredisce ogni pallone e vola sul + 7 (10-17). Corigliano non molla, ma il mani out di Tartaglione e l’errore di Banderò odorano di vittoria in trasferta (12-19). Time out di Bove. Sul 13-20 si rivede Walker per Hrazdira nelle file calabresi. L’ace di Tartaglione giunge quasi al culmine del monologo biancazzurro ed è seguito dal diagonale di Casoli (13-22). La Caffè Aiello mette a segno un filotto di tre punti (16-22) e Graziosi spezza il gioco con un time out. Sull’ennesimo mani out di Tartaglione il punteggio è sul 17-23. L’ace di Polo consegna la vittoria finale (17-25)

VIDEO CHECK:

1 set. Punteggio 16-14 (Attacco Potenza Picena)

Video Check richiesto da Corigliano: per verifica palla in o out

Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Potenza Picena (16-15).

1 set. Punteggio 25-25 (Partenio)

Video Check richiesto da Potenza Picena per verifica palla in o out

Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Corigliano (26-25).

2 set. Punteggio 2-4 (Battuta Corigliano)

Video Check richiesto da Corigliano per verifica palla out

Decisione arbitrale confermato, punto assegnato a Potenza Picena (2-5)

2 set. Punteggio 7-15 (Battuta Hrazdira)

Video Check richiesto da Potenza Picena per verifica palla in o out

Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Corigliano (8-15).

3 set. Punteggio 4-5 (Attacco Moretti)

Video Check richiesto da Potenza Picena per verifica invasione

Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Corigliano (5-5).

4 set. Punteggio 17-23 (Attacco Corigliano)

Video Check richiesto da Corigliano per verifica palla in o out

Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Potenza Picena (17-24)

CORIGLIANO: Hrazdira 10, Lampariello (L), Calonico 5, Izzo U 3, Casciaro (L) ne, Tomasello 2, Banderò 19, Mariano 11, Walker, Lavia, Menicali 3, Colarusso U 1. All. Bove

POTENZA PICENA: Polo 11, Bonami (L), Alikaj (L) ne, Partenio 2, Miscio ne, Gemmi ne, Calistri U, Moretti 27, Tartaglione U 12, Diamantini 6, Segoni ne, Casoli 8, Quarta ne. All. Graziosi

Parziali: 28-26 (36’), 16-25 (28’), 21-25 (32’), 17-25 (29’).

Arbitri: Zanussi e Florian di Treviso

Note: Durata totale 2h 5’. Corigliano: battute sbagliate 16, ace 1, muri 4. Potenza Picena: battute sbagliate 13, ace 9, muri 8.

PREVENDITA DIRETTA PER GARA 3 PALAPRINCIPI

La biglietteria del PalaPrincipi aprirà domani dalle 14.30 alle 19.30 e andrà avanti tutti i giorni con gli stessi orari fino all’esaurimento dei tagliandi.

Tariffe:

15 euro per le tribune centrali con i posti numerati nel parterre.

12 euro/10 euro per le tribune laterali nel parterre.

10 euro per le gradinate non numerate (7 euro ridotto con carta d’identità alla mano per gli spettatori tra i 10 e i 16 anni di età, sopra i 65 anni e i tesserati Fipav).

Ingresso Omaggio per i bambini al di sotto dei 10 anni.

Ufficio stampa Volley Potentino
Michele Campagnoli