Continua il bel ruolino di marcia della Marcozzi che con una gara da recuperare si trova ad un punto dalla vetta. Sabato nitida vittoria sul Città di Sessa Aurunca con il ritrovato Stefano Curcio autore di un duplice successo che non arrivava dall’ottobre del 2012. Un punto a testa lo realizzano anche Carlo Rossi e il nigeriano Oyetayo

 

Nel secondo concentramento femminile stagionale disputatosi a Termeno le due formazioni isolane presenti combattono per la salvezza. Il Tennistavolo Norbello ha trovato nella tailandese Pam una giocatrice davvero forte che in questa circostanza ha assicurato due pareggi importanti; il team staziona al terzultimo posto. Assieme a Pam hanno giocato l’armena Gohar Atoyan e Eleonora Trudu (nella foto). Proprio la giocatrice di Nuragus racconta l’esperienza alto atesina: “La trasferta è stata nel complesso positiva; ho scoperto due nuove compagne. La prima partita la giochiamo col Tramin B. Opposta a Lotti, Gohar è partita un po’ giù di morale, infatti ha perso inaspettatamente ma doveva ancora riscaldarsi perché in seguito ha condotto delle ottime partite. Pam affronta la Walter, non incontra nessun problema: grande concentrazione e serietà contraddistinguono questa ragazza. Le mie prestazioni non vorrei commentarle perché pensavo di essere almeno decente ma sinceramente non sono in grado di giocare in questa serie. Senza nessun allenamento non sentivo proprio i movimenti. Mi spiace molto, forse riprenderò ad allenarmi seriamente fra un po’ a Nuragus. Ho perso con la fortissima Eheim. Pam con Lotti non incontra nessun problema. Abbiamo sostenuto Gohar nella sua partita con Eheim; la mia compagna ha vinto 3 a 2; ha tirato fuori tanta forza. Io con Walter ho perso e quindi abbiamo terminato con un pareggio.

Seconda partita col Kras. Pam batte Micolaucich 3 a 1; io perdo con Milic e Gohar purtroppo cede alla Carli giocando molto bene. Quella tra Pam Milic é una bellissima partita che la mia compagna si aggiudica dopo parziali combattuti. Gohar dà il meglio di sé nella sfida con Micolaucic: quando deve combattere non si tira indietro. Infine ennesima mia sconfitta che fa maturare il secondo pareggio della giornata”.

Un pareggio e una vittoria sono il bilancio dello Zeus Quartu che ha schierato Ana Sercer, Krisztina Nagy e la quartese Marta Sarritzu.

Nulla da fare contro la capolista Asola che vince 1 – 4 con unico successo della pongista ungherese. Segue il 3 – 3 con il Tramin B con Nagy che le vince tutte, supportata dal successo di Marta Sarritzu.

Ufficio Stampa FITeT Comitato Regionale Sardo

Nella foto Eleonora Trudu del Tennistavolo Norbello (Foto Tomaso Fenu)