BCC Vasto Basket – Il Globo Isernia 84-63

BCC Vasto Basket: Dipierro 16, Antonini 3, Di Tizio 11, Ierbs 5, Durini 2, Menna 0, Martelli 12, Cordici 4, Lagioia 27, Mirone 4. Coach: Di Salvatore

Il Globo Isernia: Bracci J.0, Bastone 12, D’Amico 2, Triggiani 0, Ricci 0, Delvecchio 17, Bracci M. 8, Cardinale 11, Preite 3, Brighi 7. Coach: Cardinale

Nella sfida contro Il Globo Isernia la BCC Vasto Basket torna alla vittoria. Per i biancorossi è il secondo successo in campionato, risultato che tra le mura amiche mancava dalla scorsa stagione. Seppure il punteggio finale si presenti con un divario importante, non è stato semplice per i vastesi regolare l’Isernia, formazione molto giovane ed energica, pronta a reggere per tre quarti. Nel primo quarto gli ospiti hanno anche condotto la gara, salvo subire poi il recupero dei vastesi. Protagonista del match Andrea Lagioia, con il suo 8 su 12 da tre che ha dato sostanza al punteggio della BCC Vasto Basket. Bene anche la prova di Vincenzo Dipierro, abile a cercare e trovare quelle penetrazioni su cui i molisani non hanno saputo chiudere. La partita è stata in bilico fino all’avvio dell’ultimo quarto, iniziato con il tabellone che segnava 58-55. Ierbs (bene anche lui nei minuti concessi da coach Di Salvatore) e compagni sono stati bravi a creare subito un distacco importante, con le tre bombe consecutive di Lagioia che hanno spento ogni velleità di rimonta dei molisani. La vittoria contro l’Isernia, che resta ancorata all’ultimo posto, ha permesso alla BCC Vasto Basket di salire a quota 4, scavalcare Soavegel Francavilla e Romano Group Venafro, che hanno due punti in classifica. Una vittoria che permette ai biancorossi di alzarsi dopo le sconfitte rimediate e puntare con maggiore decisione all’obiettivo salvezza. Nota positiva il rientro, anche se a mezzo servizio, di Gabriele Mirone, assente a Palermo dopo l’infortunio rimediato sue settimane fa. Altra nota positiva la buona presenza di pubblico sugli spalti, pronto ad incitare i giocatori in campo nei momenti di maggiore difficoltà della partita.

Ufficio Stampa Vasto Basket

Giuseppe Ritucci