In Lombardia i biancoazzurri perdono per 3-1 contro gli uomini di Zambonardi. Nel primo set sprecati cinque punti di vantaggio. La squadra reagisce nel secondo parziale, ma poi cede ai padroni di casa. Buona la ricezione, ancora problemi in attacco.
Poteva e doveva essere la partita del rilancio, invece l’Aurispa Alessano ritorna da Brescia con zero punti, frutto di una partita persa per 3-1 contro i padroni di casa della Centrale McDonald’s. La squadra biancoazzurra (in questa occasione con la seconda maglia gialloazzurra) è rimasta vittima dei soliti errori e dei cali di concentrazione che spesso stanno caratterizzando le partite di questo inizio di campionato. Eloquente è ciò che è accaduto nel primo set, con la squadra che in vantaggio per  15-10, non è riuscita a gestire il ritorno dell’avversario cedendo il parziale per 25-23. La differenza tra le due formazioni l’ha fatta la miglior efficacia dei padroni di casa in attacco, con l’opposto Paoletti mattatore dell’incontro con 27 punti.

Brescia si schiera con la formazione tipo cioè Quartarone in palleggio, Paoletti opposto, Rodella e Bellini laterali, Signorelli e Agnellini centrali, Peli libero. Mister Medico deve rinunciare ancora a Bolla e schiera Parisi al palleggio, Armenakis opposto, Grassano e Schwagler laterali, Torsello e Muccio centrali, Bisanti libero.

Nel primo set l’Alessano si porta subito avanti di quattro punti (8-4) e gestisce il vantaggio, grazie all’ottima ricezione ed un attacco efficace. Ma il Brescia reagisce e punto dopo punto si avvicina all’avversario fino ad agganciarlo sul 21 pari. Nel momento cruciale della partita i padroni di casa sono più bravi a mettere il pallone per terra e si aggiudicano il set per 25-23 dopo 28 minuti di gioco.

Nel secondo set reazione biancoazzurra: Parisi e compagni si portano sull’8-5, ma i padroni di casa raggiungono il pareggio sul 12-12. Questa volta però gli uomini di mister Medico non perdono la concentrazione e si aggiudicano il set per 25-22 in 29 minuti di gioco.

Terzo set con le due squadre che lottano punto a punto all’inizio, poi l’Aurispa comincia a commettere troppi errori, mentre l’attacco non è più efficace come nei set precedenti. Il Brescia, trascinato da Paoletti e Signorelli, approfitta della situazione e si aggiudica il parziale per 25-21 in 30 minuti di gioco.

Nel quarto set l’Alessano non scende praticamente in campo; la squadra non riesce a contenere lo strapotere dei padroni di casa che scappano avanti 12-3. Il parziale è ormai segnato e la squadra biancoazzurra cede il parziale per 25-16 in 25 minuti di gioco.

Il tabellino:
Centrale McDonald’s Brescia: Quartarone, Paoletti 27, Rodella 10, Bellini 7, Signorelli 14, Agnellini 3, Peli (L), Crosatti 3, Fondrieschi, Maestrelli, Fusco, Zanardini n.e., Sorlini n.e. 1° all. Zambonardi, 2° all. Papa
Ace 5, B.S. 16, Muri 12. Ric.: pos. 67%, perf. 33%. Att. 46%

Aurispa Alessano: Parisi, Armenakis 19, Grassano 13, Schwagler 9, Muccio 6, Torsello 12, Bisanti (L), Nicolazzo 1, Mazza 3, Musardo 2, De Giovanni,  Ancora (L). 1° all. Medico, 2° all. Bramato
Ace 4, B.S. 8, Muri 11. Ric.: pos. 76%, perf. 46%. Att. 39%

ARBITRI: Sessolo Maurina e Del Vecchio Federico di Treviso.

Area comunicazione Pallavolo Azzurra Alessano