La squadra Primavera dell’Imolese femminile porta a quattro le vittorie consecutive. Dopo Forlì, le matricole San Paolo e United la formazione rossoblù vince anche con Soccer Accademy B per 2-1 dopo esser passata in svantaggio. Bella prova di carattere delle ragazze del suo Tedeschi-Sabatini che subiscono il gol dopo appena sette minuti, anzi il più classico degli autogol su cross degli avversari Halima Ait Bouazza cerca di rinviare ma la palla finisce oltre Filomena per vantaggio delle ospiti. Ma le imolesi non si disuniscono e continuano a creare azioni da gol andandoci vicino prima con Asia Muratori, ben imbeccata da Silvia Polidori, poi con Elisa Ceppari, che in contropiede viene stregata dal portiere avversario e non riesce a calciare la palla. La partita che non conta ai fini del risultato poiché l’Accademy B è fuori classifica, conta per il morale in vista della partita molto impegnativa fra sette giorni con la loro squadra A, prima in classifica. I mister continuano a far prove in attesa di trovare le soluzioni tattiche migliori. La partita va sempre interpretata come se fosse valida per vincere il campionato ed entrambe le squadre cercano la vittoria. Sono molto di più le occasioni da rete per le imolesi ma le ragazze dell’Accademy si rendono pericolose in ripartenze ben chiuse comunque dal duo difensivo composto da Maria e Margherita. Al 27’ della ripresa arriva il pareggio di Elisa Ceppari che si avventa su un cross e insacca. Ora le imolesi sono cariche e cercano la vittoria creando tantissime occasioni ma con poca precisione. A sette minuti dalla fine il gol vittoria è di Asia Muratori che premia così una bellissima prestazione. Si soffre un po’ verso la fine con le avversarie che sbagliano l’occasione del pareggio calciando alto e permettendo così il poker di vittorie imolese per la Primavera. Alla fine della gara bel terzo tempo con le ragazze del Soccer Accademy che hanno deliziato le rossoblu imolesi con ottimi dolci per gustarsi meglio la vittoria. Bel gesto, brave ragazze. Ora i mister dovranno affrontare una sfida vera contro la prima in classifica e sperare nella continuità di risultati per far sognare le loro ragazze che, partite male, ora si ritrovano al quarto posto in classifica. Forza Imolese.

Mirko Melandri

Ufficio Stampa Imolese femminile acfd