Convocate per la doppia sfida con l’Olanda che vale la qualificazione per il Mondiale! Mentre la città di Verona si prepara ad ospitare la Nazionale Femminile nella gara di ritorno del secondo e ultimo play off di qualificazione ai Mondiali FIFA contro l’Olanda, Cabrini prepara la squadra da mandare in campo. Il tecnico federale ha convocato oggi 23 Azzurre che si raduneranno domenica 16 a Roma per iniziare la preparazione. Nel gruppo rientra, dopo oltre un anno di assenza, il difensore del Paris St. Germain Sara Gama, che ha giocato l’ultima partita in azzurro contro la Svezia a luglio 2013 (Campionato Europeo).

L’Italdonne giocherà la prima partita dei play off in Olanda, a l’Aja, sabato 22 novembre e il giorno dopo raggiungerà Verona, terra dove il calcio rosa vanta una storica tradizione e dove le Azzurre hanno sempre incontrato il sostegno e il calore del pubblico.
Giovedì 27 lo stadio “Bentegodi” (ore 20.30) farà da cornice alle ambizioni della squadra di Cabrini puntate su quel risultato storico, che manca all’appello dal 1999, anno dell’ultima qualificazione al Mondiale che si disputò negli Stati Uniti.
Dopo la numerosa partecipazione di Rieti (5000 spettatori), in occasione dei primi play off con l’Ucraina, la Figc rinnoverà diverse iniziative collaterali all’evento che saranno rese note nei prossimi giorni.
Del gruppo azzurro fanno parte anche quattro atlete in forza all’Agsm Verona: si tratta di Patrizia Panico, Melania Gabbiadini, Federica Di Criscio e Cecilia Salvai.

Questo l’elenco delle convocate:
Portieri: Schroffenegger (Bayern Monaco), Giuliani (Herforder), Marchitelli (Brescia);
Difensori: Manieri (Bayern Monaco), Salvai (Verona), Boattin (Brescia), Linari (Brescia), D’Adda (Brescia), Di Criscio (Verona), Laterza (Pordenone), Gama (Paris St. Germain);
Centrocampisti: Camporese (Tavagnacco), Rosucci (Brescia), Tuttino (Tavagnacco), Stracchi (Mozzanica), Cernoia (Brescia), Brumana (Tavagnacco), Iannella (Mozzanica);
Attaccanti: Girelli (Brescia), Mason (Mozzanica), Gabbiadini (Verona), Panico (Verona), Piemonte (San Zaccaria).

Ufficio Stampa