Fanno sicuramente divertire i mille del PalaGlobo “Luca Polsinelli” le due laziali in campo ma è la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora a far gioire il suo pubblico vincendo per 3-1 la gara con la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania.
In quattro set Marzola e compagni guadagnano altri 3 punti preziosi per la classifica che ora vede Sora sul secondo gradino assieme a Ortona, a una sola lunghezza di distanza dalle tre prime parimerito Vibo Valentia, Corigliano e Potenza Picena.
Applausi a scena aperta per coach Soli e tutti i suoi uomini, per l’avversario che ha dato filo da torcere al sestetto in campo ma soprattutto per l’ospite d’onore del PalaGlobo Salvatore Rossini seduto in tribuna accanto al patron Giannetti a fare tifo per i colori che ha difeso nel campionato di B1 del 2008-2009 l’anno della storica promozione in serie A.

Allo starting players coach Soli schiera Marzola in cabina di regia opposto al tedesco Hirsch, la coppia Salgado e Sperandio al centro della rete, Fiore e Paris in posto 4 e Santucci libero. Mister Tofoli risponde dall’altra parte della rete con la diagonale Krumins e Buzzelli, la coppia di centrali Festi e Alborghetti, i martelli Ottaviani e Shavrak, e Marchisio libero.
E’ l’ex Buzzelli ad aprire il match dai nove metri e a spingere subito avanti i suoi 3-5. Due muri di Sperandio ai danni della prima linea ospite stabiliscono l’equilibrio in campo ma un mini break positivo guidato dalla battuta di Alborghetti seguito da un altro chiuso da Shavrak fa segnare sul tabellone il +6 dell’8-14. Richiama i suoi coach Soli e al rientro in campo lavorano bene sul cambio palla e con Paris e Hirsch a dare continuità all’efficacia è 15-17. Il rigore di Fiore servito dalla ricezione lunga in risposta alla battuta di Paris segna il 17-18 ma sul 19-20 qualche errore sorano e delle buone risposte di Krumins e compagni riportano gli ospiti avanti 19-23. Ci prova Sora a tenere aperto il set fino al 22-24 quando però Alborghetti manda tutti al cambio di campo.
La Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania, in vantaggio di un set a zero, torna in campo galvanizzata e incitata dai cinquanta supporters al seguito. Nella metà campo sorana invece si spegne la luce e a farla da padrona sono gli errori che fanno segnare sul tabellone del PalaGlobo il 2-7. La guida tecnica locale fa esordire Luca Cacciatore in cabina di regia e dopo il time out discrezionale sale in cattedra Paris che riduce il gap fino al 5-7. Ancora tentennamenti tra le fila locali e nonostante l’ace e gli attacchi vincenti di Paris, Tuscania fa suonare la sirena dello stop obbligatorio sull’8-12. Comincia a rosicchiare punti importanti la Globo con Marzola di seconda intenzione appena rientrato e Paris per il 16-18. Ancora Marzola sulla rete manda Salgado in battuta dove, grazie al muro di Fiore sulla seconda intenzione di Krumins e i tre granitici block consecutivi di Sperandio ai danni di Festi e Di Felice da poco entrato su Buzzelli nel doppio cambio della diagonale, resterà per cinque turni che si traducono nel sorpasso del 22-19. Utilizza entrambi i time out discrezionali a sua disposizione coach Tofoli ma il sestetto di mister Soli lascia all’avversario solo lo spazio di un punto prima di archiviare il set 25-21 con l’ace di Daniel Bacca entrato proprio per il servizio al posto di Fiore.
Parità , 1-1 in fatto di conteggio set e livello del gioco cresce facendo divertire gli oltre 900 spettatori del PalaGlobo con le due tifoserie a farsi eco. Sora avanti 3-2 viene sorpassata 3-5 da Tuscania in grande attività a muro con Alborghetti. Hirsch ristabilisce la parità in campo, 7-7 e il gioco prosegue punto a punto con l’ace di Ottaviani da una parte e gli attacchi dal centro della rete del neo entrato Cittadino servito a una mano da Marzola dall’altra. Un indiavolato Paris mette a terra grandi palle che scottano, quella del 13-12, del 14-13 e dell’allungo 16-13. Hirsch per il 18-15 e poi Buzzelli gioca bene sulla mano esterna del muro avversario per il cambio palla che da il la al mini break positivo che ristabilisce l’equilibrio. Cittadino in attacco e a muro per il 20-19, il gioco comincia a farsi duro e i duri cominciano a giocare palla su palla portando il set ai vantaggi. Marzola mura Ottaviani ma Paris batte out per il 25-25, lo emula Buzzelli e poi Krumins da ancora fiducia a Ottaviani per il 26-26. Fiore sulla rete regala ai suoi un nuovo set ball e Cittadino con un block granitico ai danni di Buzzelli completa l’opera per il 28-26 che vale il 2-1 in fatto di conteggio set.
Sora cambia completamente volto dimostrando di essere la padrona di casa e con Fiore in attacco e Cittadino a muro apre il quarto game con un buon 4-1. Fa anche il cattivo tempo però commettendo qualche errore di troppo che riporta Tuscania in perfetta parità 6-6 ma subito torna ad attaccare pesante con Salgado e Hirsch per il nuovo allungo che fa suonare la sirena dello stop obbligatorio sul 12-8. Fiore e l’ace di Marzola per il 15-9 ma rispondono prontamente Buzzulli e Ottaviani per il 15-12. Picchia anche dai nove metri Buzzelli riaprendo set e match ma Fiore riceve e attacca per il +4 del 21-17. Richiama i suoi coach Tofoli e seguendo le sue dritte Krumins e compagni restano attaccati al match con le unghie e con i denti. Hirsch regala al PalaGlobo tre match ball, Buzzelli annulla il primo tentativo ma Hirsch scatena la sua ira edè 25-22 per il 3-1 finale.
La partita tra la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania verrà trasmessa in differita tv sul canale LazioTv Frosinone lunedì 10 novembre 2014 alle ore 21,00; martedì alle ore 00,05 e 16,30; mercoledì ore 2,30 e 10,30.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA ““ MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA 3-1

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Marzola 4, Hirsch 22, Salgado 3, Sperandio 3, Fiore 14, Paris 12, Santucci (L), Fabroni n.e., Cacciatore, Bacca 1, Corsetti n.e., Cittadino 5, Gaudieri (L) n.e.. I All. Fabio Soli; II All. Maurizio Colucci. B/S 19, B/V 3, Muri 12.

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Krumins 1, Buzzelli 16, Festi 5, Alborghetti 6, Ottaviani 15, Shavrak 14, Marchisio (L), Leoni, Vitangeli, Rossi n.e., Di Felice , Silva. I All. Paolo Tofoli. II All. Fabrizio Grezio. B/S 11, B/V 2, Muri 4.

ARBITRI: Prati Davide, Canessa Maurizio.

PARZIALI: 22-25 (“˜30); 25-21 (’33); 28-26 (’36); 25-23 (’29).

Carla De Caris ““ Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora