E lascia i due punti al Techmania Battipaglia che lo raggiunge in classifica all’ottavo posto. Il punteggio finale è di 63 a 77. Un risultato sicuramente eccessivamente penalizzante, per quello che si è visto in campo, per le ragazze di coach Olivieri, ma del tutto giusto nel contenuto. Eppure le crociate erano partite col piglio giusto, però, forse troppo presto hanno valutato d’aver già in tasca la vittoria lasciando progressivamente mentalmente il match. Non riuscendolo poi più a recuperare per colpa anche di un inutile e sterile nervosismo. E non basta nemmeno la solita super prova di Olga Maznichenko autrice di ben 21 punti e top scorer della serata.

Parma va subito sul 13 a 5 con tre canestri consecutivi di Clark. Al primo intervallo corto siamo sul 22 a 14 con una bella tripla di Crudo entrata in corsa con l’intensità giusta. Tant’è che Sara segna ancora all’inizio del secondo quarto dopo un break delle campane che aveva costretto Parma ad un timeout sul 22 a 20. Qui il Lavezzini avrebbe le potenzialità per prendere nuovamente il volo ma cincischia e si fa riprendere punto dopo punto fino al sorpasso sul filo di lana della fine del primo tempo che si chiude sul 41 a 42. Ma è al rimb alzo dve le ducali soffrono maggiormente, alla fine sarà 34 a 45 il computo totale. Dagli spogliatoi escono maggiormente rinvigorite le ospiti e dopo un inizio prettamente alla pari infilano 4 canestri di fila ed Olivieri si rifugia nell’ennesimo minuto di sospensione (47 a 53). Uno svantaggio che non verrà più colmato da Franchini & C. Non sono sufficienti neanche le due “bombe” di Maznichenko (di cui una da metà campo sulla sirena del terzo periodo). 57 a 62 è il parziale all’ultimo miniriposo. L’ultimo quarto è forse il brutto. Pochi canestri, tanto nervosismo, errori arbitrali e Parma che segna il passo e cede le armi ben prima della sirena finale. Le parmensi ora dovranno tentare l’impresa a Venezia domenica prossima per muovere la classifica. Oggi le venete han perso di un sol punto a Napoli. Fra le gialloblù, oltre a Maznichenko, l’unica a terminare in doppia cifra è Clark con 15 punti.

Lavezzini Basket Parma – Techmania Battipaglia 63 a 77 (41-42)

Ufficio Stampa
A.S.D. Basket Parma