Il Campionato del Mediterraneo per purosangue arabo sarà presentato martedì 26 alle ore 10 nella sede dell’Agris di Sassari in viale Adua 2/c- A Chilivani il 31 agosto anche Antonio Fresu
Si allunga l’elenco delle stelle: a Mirco e Cristian Demuro, Dario Vargiu, Fabio Branca e Andrea Atzeni si aggiunge l’ozierese Antonio Fresu, ultimo talento di una dinastia di fantini, che l’anno scorso a soli 22 anni ha conteso sino all’ultimo il frustino d’oro a Vargiu. Naturalmente saranno presenti anche i jockey che gareggiano abitualmente in Sardegna, capeggiati da Angelo Godani, che coi suoi 53 anni ・il decano dei fantini sardi e italiani.

L’evento, organizzato dal Dipartimento di ricerca per l’incremento ippico con l’ippodromo di Chilivani, dietro richiesta dell’Unione Ippica del Mediterraneo, sar・presentato nei dettagli marted・26 alle ore 10 nella sede dell’Agris di Sassari in viale Adua 2/c (parte bassa, di fronte all’edicola). Nella giornata di corse del 31 agosto spiccano il Premio Campionato del Mediterraneo dei purosangue arabo riservato ai soggetti interi e femmine di 4, 5 e 6 anni di purosangue arabo (30 mila euro di montepremi) e il Premio dell’Unione Ippica del Mediterraneo riservato ai 3 anni (20 mila euro di montepremi) entrambe finanziate dall’Agris.
A illustrare l’evento saranno Raffaele Cherchi, direttore del Dipartimento di Ricerca per l’Incremento Ippico, Giovanni Bandino, sostituto del direttore generale Agris, Franco Sionis, presidente della Societ・Ippica Chilivani, Paolo Puddu, direttore generale della Societ・Ippica Chilivani, e Tore Budroni, speaker ufficiale dell’Ippodromo di Chilivani.