Il sole fa capolino al fischio d’inizio, la Giana parte con il 4-4-2, con Sarao e Recino in attacco. Il Lumezzane con un 3-5-2 e con sei giocatori classe ’94 titolari. Dopo i primissimi minuti di studio, il Lumezzane parte subito a schiacciare la Giana nella sua metà campo. Ma dura poco. La Giana prende coraggio e si fa avanti. Due calci d’angolo al 7′ lo testimoniano. Sventati dai difensori bresciani. All’8′ Sarao imbeccato da Biraghi prova il tiro di forza, che viene parato. Al 14′ Recino si trova in mezzo all’area e tira alto, alla fine di una bella azione corale. La Giana sta facendo il gioco. Senza paura e riuscendo a penetrare la profondità. Al 21′ ad una clamorosa palla gol sbagliata da parte di Ekuban, che scavalca il portiere ma esce di un soffio, risponde Sarao 2′ più tardi: davanti al portiere, aggancia al volo, ma tira fuori di pochissimo.

Al 31′ un’altra occasione per la Giana, con Recino al tiro dopo una bella triangolazione in mezzo al campo, ma il tiro finisce fuori. La Giana penetra con relativa facilità, rispetto al Lumezzane che sembra faticare un po’ di più. Almeno nel primo tempo.

La ripresa, infatti, si apre al 1′ con il vantaggio del Lumezzane: Dijby arriva davanti a Ghislanzoni e lo scavalca con la palla che finisce sopra la sua testa. Il Lumezzane prende coraggio e avanza. Al 6′ Recino tira una fucilata dalla distanza, ma il portiere para in due tempi. Passano 3′ e ancora Recino, che dai 35 m batte un calcio di punizione per Sarao, dall’altro lato del campo, che si testa mette troppo alto. Al 17′ il raddoppio del Lumezzane, Ekuban in sospetto fuorigioco che crossa per Alimi, il quale non sbaglia. Le proteste dei giocatori della Giana non servono, il giovane e veloce Lumezzane si chiude in difesa e resiste a tutti gli attacchi dei ragazzi di Albè.

Appuntamento al secondo turno, il prossimo weekend, quando il Lumezzane riposerà e la Giana dovrà vedersela con la Pro Patria.

Lumezzane-Giana Erminio 2-0

Angoli: 3-4

Recupero: 0′ pt, 5′ st

LUMEZZANE: Gazzoli, Monticone, Benedetti, Sevieri (Castaldo 31′ st), Biondi, Pini, Baldassin, Salim Ribeiro, Alimi, Dijby (Ferrari 23′ st), Ekuban (Fumana 41′ st). A disp. Dalle Vedove, Belotti, Braschi, Castaldo, Ferrari, Fumana, Furaforte.

Allenatore: Paolo Nicolato

GIANA ERMINIO: Ghislanzoni, Perico (Solerio 39′ st), Augello, Marotta, Bonalumi, Montesano, Rossini (Di Lauri 28′ st), Biraghi, Recino, Sarao, Pinto (Perna 23′ st). A disp. Barbieri, Bardelli, Sosio, Solerio, Di Lauri, Romanini, Perna.

Allenatore: Cesare Albè

Arbitro: Daniel Amabile di Vicenza. Assistenti: Carmine Graziano di Mantova e Veronica Martinelli di Seregno

Marcatori: Dijby (1′ st), Alimi (17′ st)

Ammoniti: Pinto 10′, Perico 30′, Sarao 35′, Bonalumi 65′, Ekuban 80

Serena Scandolo

Ufficio stampa A.S. GIANA Erminio