Ufficiale l’accordo con il nuovo martello che giocherà in Serie C nella formazione di Claudio Scafati. Giorni di Agosto. Con il tempo che fa le bizze e l’Estate che (ancora) non si decide a decollare, in casa delle Società di volley si fanno i consuntivi per definire gli organici in vista della prossima stagione agonistica e si tenta di completare la rosa con qualche pedina che ancora manca.

 

Per la ripresa delle attività in palestra, che per quanto riguarda le ragazze della Libertas Genzano è fissata per lunedì 25 Agosto prossimo,  il gruppo allenato da Claudio Scafati ha aggiunto proprio in questi giorni un importante tassello al proprio roster: il posto di martello, rimasto scoperto dopo la partenza di Ilenia Bardi per Pomezia, poiché trasferita per motivi di lavoro, è stato infatti colmato dall’arrivo di Daniela Pasciuti.
Abbiamo contattato la neo-arrivata che cortesemente si è resa disponibile a fornirci informazioni sul suo personaggio:        

– Buongiorno Daniela. Innanzitutto benvenuta nella famiglia della Libertas.
Ti ringrazio per il benvenuto, sono contenta di essere approdata nel vostro Gruppo. Grazie per l’ottima accoglienza.

– Per conoscerti meglio, ci puoi fornire qualche tuo dato anagrafico ?
Sono nata a Roma nel 1977 e risiedo a Latina. Ogni giorno vado a Sabaudia dove ha sede la mia attività lavorativa. Sono alta 1 metro ed 83 centimetri.

– In quale ruolo giochi o pensi di esprimerti meglio ?
Nella mia carriera ho giocato un po’ in tutti i ruoli, quindi non ho particolari difficoltà ad adattarmi nelle mansioni che il coach intenderà affidarmi nell’ambito della squadra.

– Come e quando hai iniziato a giocare a pallavolo ed in quali squadre hai militato? 
Per quanto riguarda il mio trascorso sportivo, ho iniziato a giocare da bambina,una passione nata guardando i cartoni e giocando a scuola…e mi sono praticamente innamorata di questo sport. La mia infanzia ??? Casa, scuola, palestra. Dopodiché un po’ la famiglia, un po’ gli impegni scolastici mi hanno allontanato da questo mondo, ma quando una cosa fa parte di te difficilmente riesci a starne lontana e dopo diversi anni ho deciso di riprendere. Ho giocato a Latina, Anzio, Nettuno, Aprilia, Civitavecchia, diciamo che ho girato un po’ di squadre. Dalla Serie C fino alla promozione in B1.

–  Abbiamo saputo che negli anni agonistici hai avuto dei problemi fisici che ti hanno costretta a fermarti. 
Si,  poi sono arrivati gli infortuni al ginocchio, 2 volte e 2 operazioni a distanza di un anno l’una dall’altra. Ma neanche questi sono riusciti a fermarmi e così sono di nuovo ritornata sui campi. Tra tira e molla posso dire che la pallavolo è sempre stata presente nella mia vita.

–  Ora come stai fisicamente? Sappiamo che stai facendo molto Beach Volley e con molta intensità.
Fisicamente sto abbastanza bene. Ovviamente devo riprendere confidenza con il campo, anche se quest’estate ogni week-end ho giocato a Beach Volley quindi mi sono tenuta in attività. Credo che mi basterà riprendere gli allenamenti per rientrare in forma agonistica accettabile in breve tempo, considerato anche che ho un fisico molto asciutto.

– Come mai ha scelto la Libertas Genzano per la tua prossima avventura?
Ho saputo del Genzano tramite il mio ragazzo, che parlando con un suo amico che gioca nella Serie C maschile biancazzurra gli raccontava che la formazione femminile stava cercando delle giocatrici e se potevo essere interessata. Da lì scambio di numeri e di telefonate con Claudio Scafati che conoscevo da tempo e che ora posso chiamare Coach e poi il si da ambo le parti. Ed oggi eccomi di nuovo a parlare di pallavolo come giocatrice della Libertas. A fine Agosto inizia una nuova  sfida per me ed io mi devo far trovare pronta. Per il momento mi faccio un grosso in bocca al lupo. E che crepi !!

Bene, l’approccio, il piglio e la determinazione sembrano quelli giusti. Ti vediamo carica e pronta ad affrontare gli impegni con il resto della squadra. Il resto verrà da sé.

Buona avventura, Daniela !

Danilo Mancini       
Ufficio Stampa