Continua a rinforzarsi la batteria delle schiacciatrici in forza al Progetto Sportivo in Rosa in vista dell’ormai prossimo Campionato Regionale di Serie C di Pallavolo Femminile.

Infatti la conversanese Mariangela Sibilia, classe 1995, ha deciso di continuare la sua avventura pallavolistica alla corte di Massimiliano Ciliberti.

Nella scorsa stagione agonistica, la diciannovenne atleta cresciuta nel vivaio della Young Volley Conversano, è stata tra le protagoniste indiscusse della straordinaria annata della Grotte Volley culminata con la permanenza nel massimo campionato regionale della formazione castellanese.

Alla grandissime doti di attaccanti, la Sibilia gode di un buon repertorio anche nelle fasi di difesa.

“Sono stata entusiasta di aver ricevuto la chiamata da Massimiliano Ciliberti – esordisce Mariangela Sibilia. Il mister mi ha illustrato il Progetto con molta chiarezza e io l’ho ritenuto molto innovativo. Personalmente non vedo l’ora di ricominciare; l’obiettivo è ben chiaro: lottare per affrontare un campionato di vertice e mettendomi in gioco con le ragazze che concorrono con me per un posto in campo. Sono pronta a dare il mio contributo non solo per la squadra, ma in particolar modo per me stessa, ponendomi come obiettivo quello di poter crescere ancora di più tecnicamente e psicologicamente, raccogliendo più soddisfazioni possibili.”

Salgono quindi a quattro le laterali del Progetto Sportivo in Rosa, accordo tra la Grotte di Castellana Volley e la New Volley Gioia: alle riconfermate Sibilia, Luciana Forino e Antonietta Pinto si è aggiunta la new entry Veronica de Stradis; restano da completare alcuni tasselli da affiancare a Anna Tanese (centrale), Roberta Calculli (palleggiatrice) e Nataly Renna (libero).

Giovanni Terrafina

Area Comunicazione Progetto Sportivo in Rosa