AIC Equipe Campania, sconfitta di misura con la Frattese. Schioppa: “Indicazioni positive”. Vitale: “Voglio dimostrare il mio valore”

Finisce 3 a 2 tra Nerostellati Frattese ed AIC Equipe Campania al “Pasquale Ianniello” di Frattamaggiore. Il team di Monaco esce sconfitto a testa alta, reggendo il confronto con gli avversari per tutto l’arco del match e subendo la rete decisiva a tempo quasi scaduto. A portarsi per primi in vantaggio sono i padroni di casa con Gervasio Costanzo: è il 26′ quando l’esterno classe ’95 si fa trovare pronto in area nel ribadire in rete una corta respinta della difesa. Passano quattro giri di lancette, però, e l’Equipe trova il pari: l’ex di turno Russo semina il panico sulla destra, salta un avversario, entra in area e pennella sul secondo palo per Sibilli che incorna imparabilmente. La prima frazione si chiude sull’1 a 1. Nella ripresa solita girandola di cambi da una parte e dall’altra. La Frattese passa ancora al 26′ con Toscano, bravo a tagliare alle spalle della difesa e a superare il portiere in uscita. Nel finale il forcing dell’Equipe Campania viene premiato: calcio d’angolo di Alessandro Manco, colpo di testa di Riccio ed è 2 a 2 al 40′. Sembra finita ma non è così. Al 43′ è ancora Toscano a gonfiare la rete, battendo Esposito con un tiro dai 20 metri. Finisce 3 a 2, con la Frattese che vince alla prima stagionale ed i calciatori dell’Equipe che continuano a mettere minuti nelle gambe.

Questi gli uomini schierati dal tecnico Monaco:
Mormile (46′ Esposito); Castellano (46′ Piscopo), Riccio, Follera (46′ Schioppa), Picascia; Tarascio (46′ Maraucci), Liccardo (46′ Eligibile); Poziello R. (46′ Micalizzi), Sibilli (60′ Pablo), Russo (46′ Vitale); Mallardo (46′ Manco).

Così a fine gara Alessio Schioppa, difensore centrale classe ’83 ex Pomigliano: “Le indicazioni sono positive, abbiamo fatto un buon allenamento. Vincere farebbe piacere, ma il nostro duplice obiettivo è di mettere benzina in corpo e sfruttare la vetrina. Le gambe sono pesanti visti i carichi di lavoro ed è un ottimo segnale: all’Equipe ci sono preparatori davvero eccellenti. Sono al quarto anno con Antonio Trovato (responsabile AIC Campania, ndr) e ho svolto la preparazione anche quando avevo già squadra: è un progetto che dà la possibilità a tanti calciatori di allenarsi e di prepararsi anche mentalmente, e che nel tempo è cresciuto in maniera esponenziale. Mercato? Qualche contatto c’è, molte squadre sono ancora in fase di costruzione: spero di far parte di un progetto serio”.

Soddisfatto anche Luigi Vitale, centrocampista classe ’91 che nell’ultimo anno ha vestito le maglie di Savona e Poggibonsi: “Ottima prestazione di tutti, con buona intensità ed organizzazione. Ovviamente i carichi si fanno sentire visti gli allenamenti incessanti. Personalmente sono soddisfatto, nonostante un calo fisiologico negli ultimi minuti. Sono molto felice di queste tre settimane con l’Equipe Campania: ringrazio Antonio Trovato e tutto lo staff, una famiglia fatta di professionisti che ci permette di raggiungere la migliore condizione psico-fisica. Per quanto riguarda il mercato, ho sempre giocato al Nord e mai in Campania, ma non mi precludo nulla ed ho voglia di mettere in mostra le mie qualità”.

Nico Erbaggio
Addetto stampa AIC Equipe Campania – sede di Qualiano