I Giaguari Torino subiscono la prima sconfitta stagionale, perdendo 14-7 a Bologna contro i Warriors.
Serata storta per i gialloneri, che forse non entrano in campo con la giusta grinta e finiscono per subire il gioco ordinato dei bolognesi, che, seppur giovani, si sono sicuramente dimostrati squadra ben organizzata.
Le avvisaglie di una serata disastrosa per il team di coach Merola si rivelano fin da subito: dopo che la difesa riesce a fermare il primo drive dei Warriors, infatti, Starace si lascia sfuggire la palla sul punt, i padroni di casa ricoprono l’ovale e possono rientrare in attacco già con un primo e goal dalle 6 yards dei Giagauri. Ne approfitta il buon quarterback Felsineo Slusarz, che pesca Parlangeli con un lancio preciso per il 6-0 Warriors. Il punto addizionale di Forlai è buono e i Giaguari sono sotto 7-0. L’attacco stenta, la linea fatica ad aprire varchi per le corse di MIttasch, Morelli è preciso solo a tratti: i Giaguari non combinano nulla di buono, ma fortunatamente la difesa regge, e così si arriva fino al riposo senza altre segnature.
Al rientro in campo ci si aspetta una decisa reazione da parte dei Giaguari, ma inizialmente sono ancora le difese a farla da padrone, fino a quando i Warriors rendono ai torinesi il favore ricevuto del primo tempo, facendo fumble all’interno delle proprie 10 yards difensive.
Anche i gialloneri riescono a concretizzare e segnano con un touchdown pass di Morelli per Socci da 10 yards. Buono l’extra point di Guidetti e 7-7 a metà del terzo quarto.
Nel drive successivo, però, i Warriors confezionano il drive perfetto, forse l’unico degno di nota da parte di entrambe le squadre in tutta la partita: con una serie di lanci Slusarz muove più volte la catena fino ad imbeccare nuovamente Parlangeli
Con un lancio da 30 yards per il secondo touchdown dell’accoppiata. Buono l’extra point di Forlai e Warriors nuovamente in vantaggio 14-7.
I Giaguari provano a gettare il cuore oltre ostacolo, ma anche l’ultimo drive offensivo, che pure inizialmente sembrava promettente con diverse chiusure di primo down sia su corsa che su passaggio, viene sciupato a causa di errori e penalità. Con i Warriors in possesso di palla e il cronometro vicino allo 0 arriva poi l’azione che consacra la serata nera dei Giaguari: sul quarto down e 10 dalle 24 dei gialloneri, infatti, Slusarz viene intercettato da Salvi, che si fa tutto il campo e segna il touchdown del possibile pareggio giallonero.
Ma in campo c’era una flag: pass interference della difesa (per altro sembrata abbastanza netta) e touchdown annullato.
I Warriors si inginocchiano, lasciando scadere il tempo e portano a casa la vittoria. I Giaguari così hanno un record di due vittorie e una sconfitta, ma devono subito lasciarsi alle spalle la sconfitta di Bologna, perché fra sette giorni li attende una nuova difficile trasferta, a Bergamo contro i Lions.

Ufficio Stampa Giaguari Torino