RAPALLO PALLANUOTO- RARI NANTES BOGLIASCO 7-7

(0-1, 0-2, 3-1, 4-3)

RAPALLO PALLANUOTO Stasi, Gragnolati, Bonino, Kisteleki 2, Queirolo 1, Bianconi 2, Ioannou , S. Criscuolo, C. Criscuolo, Rambaldi 1, Cotti 1, Frassinetti, Risso. Allenatore Antonucci

RARI NANTES BOGLIASCO Falconi, Viacava, Rossi, Dufour 2 (1 rig.), A. Millo , Gallone, Maggi 2, G.Millo 1, Boero, Takacs 2, Trucco, Cocchiere, Casareto. All. Zantleitner

Arbitri Rovida – Sponza

Note Superiorità numeriche Rapallo 4/13 e un rigore, Bogliasco 3/10 e un rigore. Uscite per tre falli: Gallone (B) nel terzo tempo, Maggi (B) nel quarto. Falconi (B) para un rigore a 1’45” del quarto tempo a Bianconi. Spettatori 150.

Playoff, ritorno quarti di finale, Rarirosa con le giovanissime Giulia Millo e Trucco, oltre a Cocchiere ormai in pianta stabile a sostituire Tagliaferri. Bisogna vincere e con cinque gol di scarto, impresa difficile ma la Rarirosa ci prova.

 

Partite. Il primo tiro insidioso è di Rossi, corner. Ripartenza delle padrone di casa, anticipo di Viacava. Prova la colomba Kisteleki, fuori. Gran botta di Bianconi, riparte la Rarirosa, si piazza, para Stasi. Queirolo da tre, Falconi sicura. Si gira dal centro Viacava, palla troppo alta sopra la traversa. Controfallo fischiato al Rapallo. Bogliasco schierato, gira la palla, passa in vantaggio segnando il primo gol della partita, grande colomba di Elena Maggio 0-1. Doppia superiorità per il Rapallo, Falconi stoppa il tiro di Sonia Criscuolo.

Secondo tempo. Palla al Bogliasco che lavora molto bene in difesa, triplicata la marcatura al centro di Frassinetti, marcate strette Kisteleki, Bianconi, Queirolo, con Falconi attenta e presente su ogni pallone. Raddoppia Takacs con un tiro potente da distante 0-2. Bogliasco in vantaggio e Rapallo disorientato. Quierolo cerca la soluzione personale, palla che non supera la linea di porta. Terzo gol per le bianco-azzurre, Maggi. Sulla sirena ci prova il Rapallo, ancora Falconi. Nonostante le quattro superiorità numeriche a favore delle padrone di casa, Rapallo 0, Bogliasco 3.

Cambio campo. Queirolo da uno, Falconi. Entrata di Bianconi al limite dei due metri, la serve Queirolo ed il Rapallo segna dopo diciassette minuti e quarantadue secondi 1-3. Movimento perfetto di Viacava dal centro, rigore: trasforma Dufour 1-4. Espulsione a favore del Rapallo, Bianconi 2-4. Espuslione a favore del Rapallo, Cotti 3-4. Ci prova Queirolo da uno, Falconi chiude la saracinesca. Tre superiorità a favore del Rapallo, di cui una doppia, è la terza e quindi definitiva di Gallone portiere triplicato e riparte il Bogliasco che spreca il suo uomo in più, il quarto dallinizio della partita.

Ultimo tempo. Rambaldi in apertura di tempo segna la rete del pareggio 4-4. Di nuovo in vantaggio la Rarirosa, Dufour in superiorità 4-5. Ancora parità con il gol di Queirolo da tre 5-5. Passa in vantaggio il Rapallo per la prima volta a tre minuti dal termine con la doppietta di Kisteleki, entrambi i gol in superiorità 7-5, e definitiva anche Maggi. Rigore a favore del Rapallo, Bianconi contro Falconi, para il portiere del Bogliasco. Sul trasferimento espulsione a favore della Rarirosa, trasforma la giovane Giulia Millo 7-6. Ancora unespulsione per il Bogliasco, gol di Takacs 7-7.

Bogliasco che giocherà contro il Messina per la classifica dal 5° all8° posto, il 16, 26 ed eventualmente il 30 aprile.

Krisztina Zantleitner allenatrice Rari Nantes Bogliasco:- Le ragazze mi hanno fatto vedere che possono fare di più e meglio, mi dispiace non avere giocato questa partita mercoledì scorso. Finalmente ho visto una squadra che mi è piaciuta, ancora errori ed è normale ma ognuna di loro è migliorata e sta crescendo. Adesso incontreremo il Messina

Luca Antonucci allenatore Rapallo Pallanuoto:- Siamo troppo stanchi, veniamo da un periodo difficile, eravamo proprio scarichi. Meno male che siamo riusciti a passare il turno, dobbiamo rivedere un po di cose, così non mi piace.

Ufficio Stampa Rari Nantes Bogliasco