BCC VASTO BK 57

STELLA AZZURRA ROMA 46

BCC Vasto SERGIO 17(36’), SERRONI 12(35’), Di Tizio 12(22’), MARINELLI 10(30’), DI CARMINE 8(32’), Menna 0(2’), Salvatorelli 0(3’), Ierbs 0(11’), DURINI 0(29’), Dipierro ne. All. Di Salvatore.

S.A.Roma DE PAOLI 16(36’), PAPPALARDO 8(21’), Forte 6(25’), CUCCI 6(26’), ALIBEGOVIC 6(34’), GIANCARLI 4(25’), D’Ascanio 0(6’), Di Filippo 0(7’), Sanguinetti 0(10’), Gasperini ne. All. D’Arcangeli.

Arbitri Borrelli e Ascenzi.

Parziali 1°q 16-7, 2°q 34-19(18-12), 3°q 44-29(10-10), Finale 57-46(13-17).

Vasto Tiri da 2 13/29(45%), Tiri da 3 6/23(26%), Tiri Liberi 13/22(59%), Falli 12.

S.A.Roma Tiri da 2 13/39(33%), Tiri da 3 5/28(18%), Tiri Liberi 5/9(56%), Falli 18.

Fallo Antisportivo: Alibegovic (10’:12-7). Falli tecnici: All. S.A.Roma (10’:16-7), Di Tizio 2 (20’:34-18 e 34’:49-34). Uscito per 5 falli: Cucci (37’:53-38).

La cronaca:

BCC Vasto ancora senza Dipierro, Stella Azzurra in formazione rimaneggiata rispetto alle previsioni della vigilia, gara che i vastesi volevano vincere per mantenere la terza posizione, mentre per i Romani c’era la necessità di fare risultato per muovere una classifica fortemente deficitaria. Forse non si è visto il miglior basket degli uomini di coach Sandro Di Salvatore, ma escluso il primissimo vantaggio con l’apertura del referto con i due punti di De Paoli i padroni di casa hanno sempre tenuto in mano le redini della gara con vantaggi in doppia cifra al quarto minuto del secondo periodo (+10:19-9), al sesto (+17:29-12), leggermente ridotto (+15:34-19) con le squadre nello spogliatoio per il riposo lungo. Coach D’Arcangeli prova a scuotere i suoi e fa gara solitaria per metà del terzo periodo con i locali che sbagliano anche facili soluzioni, subiscono un mini break di 0-6 che riporta lo svantaggio degli ospiti sotto la doppia cifra (-9:34-25) con il solo canestro di Marinelli ed altri 4 punti di De Paoli per il -7(36-29), contro break firmato tutto Biagio Sergio (8-0) con la tripla sulla sirena dell’ultimo mini riposo. L’ultima frazione è controllata ed amministrata dalle canotte bianco rosse che all’inizio del settimo minuto fanno registrare i loro massimo vantaggio (+18:53-35) e squadre avviate sotto la doccia con largo anticipo. Sul finire c’è spazio per gli under Menna e Salva torelli che provano ad andare a referto, ma non riescono a concretizzare pur facendo girare palla e permettendo alla squadra viaggiante di limitare il passivo con le triple di Alibegovic, chiuderà con due realizzazioni su nove tentativi, e Pappalardo che ne mette due di fila dopo cinque tentativi andati a vuoto. Intanto si aspettavano i risultati dagli altri campi con la Pall. Pescara fermata dal Giulianova e la Pall. Senigallia sconfitta in quel di Porto S.Elpidio con i Vastesi che così mettono una seria ipoteca sul terzo posto con i Pescaresi ora attardati da 4 punti, mentre i la coppia di marchigiane in quinta/sesta posizione (Montegranaro e Senigallia) si ritrova a dover recuperare ben 10 punti e rimanda l’affannosa rincorsa alla quattro giornate della fase ad orologio perché alla fine della prima fase restano soltanto tre giornate. Domenica prossima la BCC Vasto viaggia per riportare a casa Marinelli per la gara di ritorno verso il Senigallia che uscì sconfitta dal PalaBCC sotto di 11(79-68), a seguire il big match sul parquet amico ospitando la NPC Rieti che, con oggi, vince la sua decima gara sulle dieci giocate nel turno di ritorno. Per chiudere la prima fase, prima della pausa pasquale, ancora in trasferta in terra umbra ospiti dell’Orvieto Basket.

Francesco Tomassoni / Addetto Stampa BCC Vasto Basket