Dopo la sosta per il Torneo delle 6 nazioni, l’Autosonia Avezzano rugby torna in campo domenica 23 marzo contro il Rugby Città di Frascati. Archiviata la brutta prestazione di Lecce e l’allontanamento da parte della dirigenza giallonera del tecnico Fabio Andreassi, i marsicani affronteranno sul terreno di casa la seconda forza del torneo.

 

Sono ormai solo cinque i turni che mancano alla fine di questa stagione e le possibilità di rimanere in serie B, per la compagine della presidente Sonia Sorgi, sono ancora vive. Tre turni saranno giocati in casa di cui il primo contro il Frascati che pur avendo velleità di disputare i play off non è affatto un ostacolo insormontabile. Calendario alla mano possiamo notare che, nonostante le numerose sconfitte subite, gli avezzanesi non hanno mai sfigurato, specialmente quando si sono trovati impegnati sul verde manto di via dei Gladioli. Ciò significa che la squadra è assolutamente all’altezza di ogni avversario e, speriamo, che questa sia la volta giusta per portare a casa l’intera posta in palio.

Il duo Corrado Di Stefano – Luca Terrenzio, “vecchie” glorie giallonere, è stato incaricato di seguire tecnicamente la squadra in quest’ultimo scampolo di campionato ed, al lavoro da quindici giorni, hanno subito dimostrato un buon feeling con tutti i ragazzi. “Siamo orgogliosi – commentano i due coach – di essere stati incaricati di allenare la prima squadra e contiamo di riuscire nell’impresa di portare la barca in porto. Una salvezza, a questo punto della stagione, sarebbe come vincere il campionato. Abbiamo accettato questa sfida consapevoli dell’ottimo lavoro effettuato da Fabio Andreassi e quindi certi di trovare i ragazzi in una buona forma fisica. Stiamo fondamentalmente lavorando sul fattore mentale e confidiamo nel fatto che qualcosa possa sbloccarsi e consentire a tutto il gruppo di esprimersi al meglio”.

Sponsor di questa settimana dell’iniziativa “Il pallone dell’incontro è offerto da …….” è l’agenzia di scommesse “EVENTO GIOCO”– Piazza Torlonia, 29 – Avezzano. Un grazie all’amica Patrizia Sauli per la preziosa collaborazione.

Gli impegni delle Under:

L’under 18 affronterà in trasferta il Vasto domenica alle 14,30. Proprio questa formazione nella giornata di ieri (19 marzo) si è battuta, in amichevole, contro il Gonzaga College High School di Washington. Davanti ad un folto pubblico in una splendida giornata primaverile i ragazzi di Alessandro Sorgi, insieme a diverse pedine provenienti dall’under 16, hanno tenuto testa ai giovani americani. Dopo un primo tempo di chiara marca locale e chiuso con il confortevole vantaggio di 26 a 7, la seconda frazione di gioco è stata assolutamente dominata dagli ospiti che hanno anche approfittato delle molteplici sostituzioni effettuate dal tecnico di casa che ha giustamente consentito a tutti i ragazzi di scendere in campo. Finale di 26 a 38 a favore degli americani e mega terzo tempo nella Club House fra canti e scambi di omaggi. E’ stato veramente un bel pomeriggio di rugby.

Le due under 14 guidate da Pasqualino De Ciantis e Davide Venditti andranno a far visita agli amici del Sulmona nel pomeriggio di sabato 22 marzo. Queste squadre sono in continua crescita e sicuramente si faranno valere contro i “cugini” Peligni.

La formazione femminile, dopo la bella prova fornita sul campo di Orvieto, disputerà un concentramento a Frascati nella giornata di domenica 23 marzo. Le belle ragazze avezzanesi, allenate da Walter Amicucci con l’importante supporto di Domenico Cipriani, sono in crescita continua sia come risultati che come numero di praticanti. Devono essere prese da esempio per l’abnegazione che mettono durante tutti gli allenamenti settimanali e per il coraggio e la tenacia che dimostrano durante le partite ufficiali.

Infine, sabato 22 marzo, ci sarà una particolare trasferta a Roma per disputare il torneo organizzato dal Centro Universitario Sportivo. Insolita perché a rappresentare i colori gialloneri saranno i più piccoli, under 8/10/12, ed i più grandi, gli “higlanders” OLD.

Sul terreno di Tor di Quinto le squadre under saranno impegnate contro il CUS Roma, la Rugby Roma, il Villa Pamphili ed il Viterbo in un torneo che vede come padrino d’eccezione Andrea Lo Cicero, il mitico Barone, che fino alla scorsa stagione ha ricoperto il ruolo di pilone della Nazionale Italiana collezionando oltre 100 caps.

Gli OLD, che hanno come guida tecnica Angelo De Zanet coadiuvato dal “grande” Aristide Amicucci, affronteranno l’impegno con la massima concentrazione considerando che sarà l’ultimo test prima del prestigioso Torneo Città di Rovigo che disputeranno nel mese di aprile.