Kinder+Sport Italia: importanti collaborazioni per grandi progetti.

Per sviluppare molteplici attività a favore della pratica sportiva, dal 2006 Kinder+Sport supporta le principali federazioni e istituzioni sportive italiane. Solo nel 2013 è riuscito a “muovere” oltre un milione e mezzo di bambini e ragazzi tra i 6 e i 18 anni.
Solo al fianco del Coni, tra Giochi del Mediterraneo, Festival olimpico della gioventù europea e Giochi della Gioventù, ha coinvolto ben 352.500 ragazzi e ragazze.
Insieme alle Federazioni Nazionali – Fipav, Fis e Fidal – Kinder+Sport ha sostenuto le Kinderiadi (Trofeo delle Regioni indoor e outdoor), che sono ormai la più importante manifestazione di volley e beach-volley in Italia, la Scuola di pallavolo Anderlini e i progetti 123 Volley e 123 Minivolley, avviando al volley 15.500 bambini e coinvolgendone altri 800.000.
Nella scherma, oltre al successo del 50° Gran Premio Giovanissimi Kinder+Sport e del Campionato di scherma Cadetti e Giovani, Kinder+Sport ha portato lezioni pratiche all’interno di scuole elementari e medie coinvolgendo 8.000 bambini con “A scuola di scherma” il progetto realizzato in collaborazione con la Fis.

Sempre nel 2013, Kinder+Sport ha accompagnato i giovani dell’atletica durante i Giochi Sportivi Studenteschi e la Kinder+Sport Cup, Campionato italiano di atletica categoria cadetti.
La vela giovanile inoltre, con il Trofeo Optimist Italia Kinder+Sport, il 31° Meeting del Garda e i Mondiali Optimist, ha visto il coinvolgimento di 13.000 ragazzi.
25.000 invece sono stati i giovani che si sono sfidati a suon di racchette nelle 100 tappe del Trofeo Tennis Kinder+Sport.
E chiuse le scuole la stagione sportiva 2013 è continuata con i camp estivi promossi da Kinder+Sport all’insegna della socialità, uno dei pilastri del progetto insieme a crescita ed educazione.

Kinder+Sport Italia: uno sguardo al presente.
Se il 2013 è stato per Kinder+Sport un anno di grandi soddisfazioni, il 2014 si è aperto con nuovi progetti e nuove sfide per coinvolgere sempre più ragazzi facendoli muovere, imparare e soprattutto divertire sotto il segno di “Move for joyful growth”.
Tra questi, “Join the Game”, il primo Campionato Nazionale di Basket 3vs3 realizzato in collaborazione con la Federazione Italiana Pallacanestro che ha coinvolto quasi 35.000 giovani under 13 e under 14, e il Trofeo delle Regioni, la manifestazione più importante in campo giovanile della FIP.

Grande Basket, ma anche Minibasket con il Trofeo Nazionale di Minibasket che porta la pallacanestro nelle piazze italiane delle principali località turistiche.
E dal campo in piscina, al fianco dei giovani atleti c’è sempre Kinder+Sport.

Accanto alla Federazione Italiana Nuoto, della quale è sponsor, Kinder+Sport promuove nuoto, pallanuoto, tuffi, nuoto sincronizzato, nuoto in acque libere e nuoto per salvamento partecipando alle manifestazioni nazionali di tutte le discipline coinvolte come le finali nazionali dei Campionati Giovanili (nuoto), le finali nazionali del campionato Tutti in Piscina (nuoto sincronizzato e tuffi) e il Trofeo delle Regioni (nuoto).

Inoltre, Kinder+Sport condivide con la FIN progetti come “Scuola Nuoto Federale” volto all’avvicinamento delle nuove generazioni alle discipline acquatiche.

In questi mesi, oltre al numero di ragazzi coinvolti, è cresciuta anche l’interazione “digital” con i giovani atleti tramite un dialogo quasi quotidiano su Facebook, Twitter e YouTube, stimolato in particolare dagli eventi seguiti da web e in diretta live e a maggio è nato anche il Kinder+Sport Magazine.

Ad oggi, oltre che sul territorio, Kinder+Sport opera attivamente in 20 diversi paesi confermando così ulteriormente la vocazione internazionale del progetto che vuole incentivare la diffusione dello sport tra i giovani di tutto il mondo.

Ufficio Stampa
credit photo a cura dell’agenzia Pentaphoto