DOMENICA 23 MARZO IL DEBUTTO NELLA PRIMA DIVISIONE IFL

Ormai ci siamo, l’attesa è finita e da domenica si potrà tornare a parlar di football giocato e non solo immaginato. L’appuntamento per tutti i tifosi è per domenica 23 marzo, alle ore 14,30 al “Mike Wyatt Field” di Via Veneziani, dove le Dimedia Aquile faranno il loro debutto ufficiale nel campionato di prima divisone IFL, e scenderanno in campo per la 34a stagione agonistica della loro gloriosa storia.

Sessioni di allenamento e lavoro decisamente intensificate sono il lietmotiv di questi giorni per i ragazzi di coach Gunn: le Aquile vogliono arrivare preparate all’esordio stagionale e non vogliono lasciare nulla al caso. Indubbiamente il campionato che sta per iniziare sarà per gli estensi una stagione di transizione: dopo quella esaltante dell’anno passato culminata con il titolo CIF9 ed una strabiliante “perfect season”, i ferraresi dovranno cimentarsi nella massima serie composta da squadre solide ed esperte e la musica sarà sicuramente differente. Il campionato di prima divisione appare terribilmente impegnativo con tutte le formazioni che, sulla carta, sono preparate e determinate a ben figurare.

Un debutto prestigioso ma terribilmente difficile attende i ragazzi di coach Gunn. Gli avversari, i Giants Bolzano, appaiono per esperienza e fisicità decisamente più forti e competitivi dei ferraresi, avendo inoltre arricchito il proprio roster con acquisizioni importanti e prestigiose che probabilmente in questa stagione consentiranno agli altoatesini di puntare al Superbowl di luglio. Al contrario la società estense e coach Gunn hanno impostato un lavoro di crescita basato anche sui numerosi giovani provenienti dal settore Under; un progetto ambizioso che cercherà di portare le Dimedia Aquile nel giro di tre anni ad essere altamente competitive e puntare quindi al titolo nazionale.

L’entusiasmo c’è ed è molto importante – sottolinea il gm Raffaello Pellegrini – ma certamente da solo non basta. Abbiamo molti giovani alla loro prima esperienza nel campionato di prima divisione, e per questo occorrerà partire con grande umiltà ma altrettanta determinazione. Fisicamente siamo un po’ leggeri ma cercheremo di compensare questo handicap impostando il lavoro sulla velocità ed affinando la tecnica di gioco; sarà fondamentale acquisire la giusta mentalità in un campionato straordinariamente impegnativo ed equilibrato.

Le Aquile saranno guidate in cabina di regia dal quarterback statunitense Chris Treister, uscito con ottimi numeri dall’University del Maine, che potrà contare sull’accoppiata vincente di receivers De Biaggi-Scaramuzza, mentre sulle corse vista la momentanea indisponibilità del forte runner Marco Papa, saranno il funambolico flanker “azzurro” Dario Mingozzi ed il potente runningback Alberto Romagnoli che cercheranno di trovare varchi e yard tra le possenti maglie difensive dei “Giganti”. La difesa sarà guidata da Ivan Pavlovic, straordinario atleta serbo di scuola americana, che cercherà, insieme ai suoi compagni di reparto, di arginare le mosse offensive dei forti bolzanini.

Per ottenere un grande traguardo sarà fondamentale l’apporto e la coesione di tutta la squadra, titolari e backup; lo spirito di gruppo è spesso l’arma vincente che permette di superare anche gli ostacoli più grandi sottolinea il direttore tecnico Matteo Mantovani. Insomma, in questa stagione non conteranno solo i risultati sul campo, ma sarà importante e fondamentale per il futuro della squadra far crescere i tanti giovani che stanno seguendo gli allenamenti ed acquisire quell’esperienza indispensabile per raggiungere i grandi obiettivi.

Le Dimedia Aquile faranno il loro debutto stagionale domenica, ma in realtà il campionato di prima divisione è già iniziato lo scorso 9 marzo con il “kickoff classic” (remake dell’ultimo Superbowl) disputato al Vigorelli tra i campioni d’Italia Panthers Parma ed i Seamen Milano, con la vittoria dei fortissimi emiliani per 48 a 27,  mentre la scorsa settimana si sono svolti altri tre incontri di campionato: Seamen Milano – Dolphins Ancona (30-14), Rhinos Milano – Giaguari Torino (0-35) e Briganti Napoli – Warriors Bologna (13-2).

Che lo spettacolo abbia inizio!

Ufficio Stampa Dimedia Aquile Ferrara