Risultato: 2 – 1

Pergolettese: Iraci Sareri, Roscio, Politi (17′ st Ferrari), Meloni, Nufi, Piras, Rancati, Ardini, Arici, De Nicolò (28′ st Di Chiano), Zuppardo (17′ st Panepinto). All. Pancheri.

Renate: Praticò,  Cossa (45′ st Piemontese), Mazza D., Mascheroni, Anselmi, Nava, Zaga, Colombo, Cottone (3′ st Merlino) , Fumagalli, Di Lorenzo (34′ st Zonca). All. Gjorgiev.

Reti: 30′ pt Di Lorenzo, 5′ st Piras, 22′ st Panepinto.

Ammoniti: Rancati, De Nicolò, Ardini, Panepinto, Roscio (P) Mascheroni, Colombo (R)

Espulsi: Nufi

Arbitro: Sig. Brolis di Treviglio coadiuvato dai Sigg. Cortelazzi e Scillitani.

Recupero: 2′ + 6′

Da Agnadello: Giulia Bonalumi

I ragazzi di Mister Gjorgiev sbloccano il risultato nel primo tempo ma vengono prima raggiunti e poi sorpassati dai cremonesi.

La gara vede pochissimi tiri in porta da entrambe le parti. Dopo una fase iniziale confusionaria, il Renate si rende pericoloso al 23′ con Anselmi che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Colombo, colpisce il palo esterno della rete. Alla mezz’ora il gol del vantaggio. Tutto nasce da una brillante azione di Cottone sulla fascia sinistra che lotta con un difensore gialloblu riuscendo ad avere la meglio e crossando poi in mezzo. In area prima tocca Zaga, poi da dietro arriva Di Lorenzo che insacca e sigla lo 0-1.

Il secondo tempo si apre con la rete del pareggio dei padroni di casa. Dopo solamente cinque minuti di gioco il direttore di gara vede un presunto fallo in area del neo entrato Merlino ai danni di un attaccante della Pergolettese e così viene assegnato il rigore in favore della compagine di casa. Si presenta sul dischetto  Piras che trasforma, anche se Praticò era riuscito a toccare la palla ma non ad impedire che la stessa finisse in fondo al sacco. Ed ecco che al 22′ arriva la doccia gelata per i tifosi renatesi presenti al Comunale di Agnadello. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, capitan Nufi conclude verso la porta ma trova la risposta dell’attento numero 1 nerazzurro che si oppone con una mano in tuffo. Da dietro arriva Panepinto che da distanza ravvicinata ribadisce in rete e sigla il definitivo 2-1. Nel finale Nava in due occasioni manda di un soffio sopra la traversa, ma purtroppo il risultato non cambia.

Ora bisogna dimenticare la sconfitta e pensare al derby di settimana prossima Aggiungi un nuovo appuntamento per prossima settimanacontro il Monza.

Infine auguriamo ai nostri Gianluca Gaio e Davide Roda una pronta guarigione dai recenti infortuni patiti che li terranno ancora per un po’ lontani dal terreno di gioco.

Davide Guglielmetti, Addetto Stampa