L’atleta della Chimera Nuoto si è confermata tra le migliori d’Italia conquistando un bel tris d’ori

Tra i Master della società aretina ha trovato gloria anche D’Ippolito, secondo nei 100 stile libero

I Master della Chimera Nuoto arricchiscono la loro stagione con quattro nuove medaglie. È questo il bottino conquistato in occasione del 20° trofeo “Città di Firenze”, una gara riservata ai nuotatori agonisti che hanno superato i 25 anni d’età. L’evento, organizzato da Firenze Nuoto Master presso l’impianto sportivo “San Marcellino”, ha visto la partecipazione di 626 atleti in rappresentanza di 67 società da tutta Italia con tante gare di altissima qualità in cui ha particolarmente brillato la stella dell’aretina Giulia Fucini. Classe 1987, l’atleta ha conquistato tre eccezionali ori nella categoria Master25 arrivando prima nei 100 stile libero, nei 50 farfalla e nell'”Australiana”, una sfida ad eliminazione diretta in cui, ogni 50 metri in stile libero, viene eliminata l’atleta all’ultimo posto. In tutte queste gare Fucini, vincitrice nel 2013 di due bronzi ai Campionati Italiani, ha ottenuto ottimi tempi che la pongono in assoluto tra le più veloci dell’intero palcoscenico italiano. La quarta e ultima medaglia porta la firma di Carlo D’Ippolito che ha centrato un argento nei 100 stile libero Master65, mentre Riccardo Pela ha solo sfiorato il podio arrivando quarto nei 50 farfalla. Nella squadra della Chimera Nuoto che ha gareggiato al “Città di Firenze” erano presenti anche Alessandra Bosi, Mirko Micheli ed Enrico Polendoni, tre atleti che, pur non avendo trovato la gloria della medaglia, hanno maturato una preziosa esperienza confrontandosi contro avversari da tutta la penisola. «Quattro medaglie impreziosiscono ulteriormente questo bell’avvio di stagione dei Master – affermano gli allenatori Marco Licastro e Marco Magara. – Il nostro limite rimane il basso numero di atleti con cui partecipiamo alle gare, dunque continueremo ad impegnarci per incrementare la nostra squadra e per diventare sempre più competitivi: l’obiettivo è di riuscire ad avere almeno 30 nuotatori per assestarci tra le migliori società toscane».

Uffici Stampa EGV