ULTIMO APPUNTAMENTO DEL CHALLENGE RACE TERRA E SECONDO DELLì’OPEN RALLY. ALLUNGATA LA PROVA SPECIALE DI ULIGNANO DI 1.800 METRI PORTATA A 12,60KM.

 

Sono aperte da pochi giorni le iscrizioni alla Liburna Ronde Terra in programma sabato 5 aprile che avrà come base logistica Volterra e che per un fine settimana coinvolgerà gli appassionati delle quattro ruote in questo lembo di terra dalle origini etrusche. Grande attesa perciò per la gara organizzata dalla Scuderia Livorno Rally con la collaborazione della Toscana Sport che sarà la finale del seguitissimo Race Day Ronde Terra con conduttori provenienti da tutta la penisola ma anche dall’estero oltre che valevole per il Trofeo Terra nell’ambito dell’Open Rally Campionato Toscano ACI –CSAI che ha tanto seguito tra i conduttori del Granducato e del Campionato Sociale AC Pisa.

 

La manifestazione che, come già detto, ha aperto le iscrizioni nei giorni scorsi, chiuderà le stesse venerdì 28 marzo, mentre l’inizio vero e proprio della gara è previsto venerdì 4 aprile con le verifiche pre gara, sportive e tecniche che si svolgeranno, come negli anni scorsi, in località Pian dei Gelsi alle porte di Volterra dalle ore 08.15 alle ore 12.30, sempre nella stessa mattina è previsto lo shake down dalle ore 10.00 alle ore 13.00 in un tratto della prova stessa mentre a partire dalle ore 13.30 sono in programma le ricognizioni che si concluderanno alle ore 16.30 . L’ingresso al parco partenza inizierà alle ore 17.00 mentre la partenza vera e propria è stabilita alle ore 18.30 dall’Oleificio Cooperativo Pian dei Gelsi –Volterra a cui seguirà la cerimonia di Partenza nella coreografica piazza dei Priori di Volterra dove alle 18.50 transiterà la prima vettura. Di seguito quindi tutte le altre vetture incentrando nella piazza principale di Volterra l’attenzione del pubblixo e dove potranno essere ammirati gli equipaggi e le rispettive vetture in un contesto davvero unico.

La gara quest’anno, oltre ad essere decisiva per l’assegnazione del titolo, presenta la novità della prova speciale sempre la fantastica Ulignano, teatro di epiche sfide negli anni ottanta durante il passaggio del Rally Mondiale di Sanremo, ma allungata di ben 1800 metri rispetto alle edizioni precedenti, portando così il chilometraggio del tratto cronometrato a Km. 12,60 ripetuto quattro volte. La classifica sarà stesa sommando i migliori tre tempi dei quattro inpiegati e comunque dovranno essere tutti e quattro i passaggi completati. Quest’anno inoltre saranno integrate le vetture scadute d’omologazione dal 1991 ad oggi nelle rispettive classi delle moderne e saranno invece inserite le vetture omologate dal 1998 al 1990 in una apposita classifica denominata Classica J2 a cui si aggiungeranno le Autostoriche .

L’arrivo è previsto sabato 5 aprile alle ore 17.40 nella Piazza dei Priori di Volterra in un contesto unico dove è prevista anche la premiazione sul palco e la piazza principale volterrana sarà il fulcro della manifestazione in quanto la direzione gara sarà ospitata nella stessa Piazza presso il Palazzo dei Priori (sede del comune) mentre la Sala Stampa sarà ubicata nelle Logge di Palazzo Pretorio, quindi tutto raccolto per dar modo ai partecipanti ed agli appassionati di seguire l’evoluzione della gara e poter anche parlare ed ammirare i partecipanti essendo previsto dopo ogni prova speciale un riordino proprio nella piazza dei Priori.

Essendo la finale del Challenge CSAI Ronde Terra al termine della gara, alle ore 20.00 è in programma la Premiazione finale del Race Day presso Park Hotel Le Fonti.

Lo scorso anno vinse per la terza volta consecutiva il trentino Alessandro Taddei affiancato da Marchiori con la Citroen Xsara WRC seguito dal duo Trentin-De Marco invece su Peugeot 207 Super2000 e Grossi-Pavesi su Mitsubishi Lancer Evo IX. Quasi un centinaio gli iscritti provenienti un pò da tutta Italia e anche l’edizione 2014 si preannuncia sia a livello qualitativo sia a livello numerico di alto contenuto agonistico, per informazioni e notizie www.scuderialivorno.it .

Ufficio Stampa

Liburna Ronde Terra