Mister Graziani: “Buone le prime sensazioni. Domenica gara difficilissima”

Al Lotti i Leoni ospitano l’Aversa Normanna

Primi giorni di lavoro con i giallorossi per il nuovo tecnico dei Leoni Archimede Graziani con la squadra al lavoro negli impianti dello Stefano Lotti. Nella consueta conferenza stampa del giovedì Mister Graziani ci parla delle sue prime sensazioni in giallorosso in vista della delicata sfida interna di domenica che vedrà il Poggibonsi ospitare l’Aversa Normanna, formazione campana che precede di tre punti in classifica i giallorossi.

Mister, le tue prime sensazioni sulla squadra.

“Le prime sensazioni sono positive soprattutto per l’approccio e la disponibilità che i ragazzi stanno dimostrando e per l’attitudine della squadra al lavoro che abbiamo iniziato a portare avanti. Mi rimane qualche dubbio sull’aspetto ricettivo della squadra perché penso che ci sia tanta differenza tra prima ed ora. Differenza di intensità di lavoro soprattutto ed infatti sto cercando di aumentare l’intensità del lavoro in campo. Ripeto, la squadra sta mettendo l’anima in questi primi allenamenti che sto dirigendo ma l’intensità sarà sicuramente l’aspetto più difficile della mia gestione. Dobbiamo superare al più presto questa criticità per salvarci. Da parte mia è necessario cercare di capire il più velocemente possibile la situazione generale della squadra”.

Martedì, in sede di presentazione, hai parlato di idee di calcio. Oggi ci puoi dire qualcosa in più al riguardo?

“I ragazzi mi stanno dando tutto quello che possono riguardo alle idee da mettere in campo. Prima di ogni seduta di allenamento spiego loro cosa andremo a fare in campo e cerco di stimolare la massima applicazione per fare un buon lavoro. Magari domenica non sarà tutto pronto come voglio io ma stiamo facendo tutti il possibile e lavoriamo bene. Martedì, dopo essermi presentato alla stampa, ho parlato con i ragazzi dicendo loro che chi non se la sentiva di salvare questa squadra poteva anche lasciare la borsa ed andarsene. Il risultato di questo confronto? Dopo dieci minuti i ragazzi mi hanno chiamato e mi hanno detto: “Mister, andiamo in campo a lavorare”. La squadra ha dato da subito grande disponibilità e diciamo che le nuove “regole” sono state accettate da tutto il gruppo”.

Che gara sarà domenica prossima contro l’Aversa Normanna?

“Sarà una gara difficilissima sotto l’aspetto mentale. Tutte e due le squadre hanno avuto in questa settimana un avvicendamento alla guida tecnica ed i ventidue in campo vorranno dimostrare tutti qualcosa in più. Ma al di là degli allenatori ripeto, ci metteranno qualcosa in più i ragazzi. Certo è che due squadre che si incontrano subito con due nuovi allenatori in panchina è una bella casualità”.

Andando sui singoli, ci sono defezioni o problematiche particolari sugli effettivi a disposizione per domenica?

“La mia abitudine è quella di relazionarmi giorno per giorno con i ragazzi e con il Presidente, Presidente che ha grande fiducia in questa squadra, nel mio lavoro ed al quale ho detto, come dico adesso a voi, che fino a domenica non so né quanti e né chi sarà a disposizione. Sabato mattina dopo la rifinitura farò la conta: chi è a posto gioca e chi non ce la fa non gioca perché di certo io non preservo i giocatori soprattutto in un momento importante del nostro campionato come quello di adesso”.

A cura dell’Ufficio Stampa dell’Us Poggibonsi srl