IL RALLY “VALDINIEVOLE” FESTEGGIA
In programma a Larciano per il 26 e 27 aprile, valido per il Trofeo Rally Nazionali, l’evento ha intanto conosciuto il passaggio di consegne per l’organizzazione tra Promo Gip e Jolly Racing Team.
Modificato il format di gara, che rimane comunque su due giorni, con interessanti iniziative destinate agli equipaggi.
E’ tempo di nuovi stimoli ed anche di cambiamenti importanti, per il RALLY DELLA VALDINIEVOLE. La manifestazione giunge quest’anno al considerevole traguardo dei 30 anni di svolgimento e lo farà con una serie di grandi novità.
In programma per il 26 e 27 aprile prossimi,  seconda prova del Trofeo Rally Nazionali di IV zona (dal 2014 è stata cambiata la “geografia rallistica”), il Rally della Valdinievole  valido per l’Open Rally Toscano e per il Trofeo ACI Lucca – conoscerà il cambio di gestione, che sarà anche un cambio generazionale. Dallo storico promoter PromoGip, infatti, l’organizzazione è passata in mano da pochi giorni alla Scuderia Jolly Racing Team di Larciano, in un vero e proprio passaggio di consegne.

“Largo ai giovani  commenta Riccardo Heinen della PromoGip, che ha sempre avuto in mano la gestione dell’evento  con la Jolly Racing Team abbiamo avviato una collaborazione da alcune stagioni proprio nell’ottica di portare la gara nelle loro mani ed adesso è arrivato il momento di operare il passaggio di consegne, anche se comunque resterò al loro fianco come consulente tecnico. Cambia molto, di certo, ma allo stesso tempo non cambierà nulla anzi, vi sono nuovi stimoli, nuove idee, voglia di fare, con tanta passione! ”
“Prendiamo in mano una gara prestigiosa  dice Gianni Lazzeri, presidente della Jolly Racing Team ed anche pilota di rally  con la voglia di proseguirne la tradizione e certamente di farla crescere ulteriormente ascoltando i consigli di tutti ed ovviamente proseguendo la collaborazione con Promo Gip, da cui avremo certamente tanto da imparare. Per il trentennale della gara abbiamo in serbo alcune novità che crediamo siano interessanti per tutti!”.

UN NUOVO FORMAT
In totale, il 30. Rally della Valdinievole, che gode dell’importante sostegno dell’ACI Pistoia e dei Comuni di Larciano e Marliana, conta 6 Prove Speciali, nel dettaglio tre diverse. Nel format di gara si evidenzia il fatto anche che si confermano con i due giorni di sfide, con il sabato (26 aprile) che sarà giornata intensa, caratterizzata
dalle prime due Prove Speciali, che in realtà sarà una sola ripetuta due volte. Sarà il tratto della “Larciano” (Km. 6,090), già corsa nelle due precedenti edizioni, ma stavolta allungata di un chilometro.
Per festeggiare il 30° Compleanno della gara, tra i due passaggi della “piesse”, l’Organizzazione ha previsto un’iniziativa per i concorrenti, ai quali verrà “concesso” un lungo riordinamento di 1 ora e 20’ per offrir loro una cena a buffet presso il Ristorante “Ai Centocampi”. Il riordinamento sarà ovviamente nel parcheggio adiacente il Ristorante.
Dopo le prime due sfide seguirà il riordinamento notturno, sempre a Larciano, e l’indomani  domenica 27 aprile –  si avrà la restante porzione di gara. Due Prove Speciali per altrettanti passaggi: “Lanciole” (Km. 14,820) e “Avaglio” (Km. 13,480), entrambi nella versione proposta come nel 2013, due capisaldi del rallismo toscano e nazionale.
Novità anche nella logistica che caratterizza le sfide con il cronometro: partenza ed arrivo in centro a Larciano rimarranno come nei due anni addietro, mentre la zona della discoteca “Don Carlos” sarà interessata esclusivamente dal Service Area e non dal riordinamento che da anni lo precedeva. I riordini, infatti saranno a Marliana, confermato a grande richiesta, cui si affiancherà quello di Pozzarello, alla periferia di Monsummano Terme, prima dell’arrivo finale.
In totale, il percorso, decisamente snello e facile anche da ricognire, misura nella sua totalità 241,790 chilometri, dei quali 68,780 cronometrati.
Queste sono le caratteristiche salienti del “Valdinievole” del nuovo corso, certamente una gara accattivante, per la quale comunque non sono finite le novità e le sorprese. L’Organizzazione, infatti, ha allo studio interessanti incentivi per le iscrizioni, che verranno comunicati a breve, i quali saranno accolti con ampi favori da chi corre.

FOTO: Lucchesi-Ghilardi, vincitori del 2013 (by V. Incerpi)

UFFICIO STAMPA
c/o MGTCOMUNICAZIONE-studio Alessandro Bugelli