Ha riscosso un grandissimo successo in termini di entusiasmo, di pubblico e di partecipanti (e non è la solita frase fatta…) il Duathlon Mugello Circuit, svoltosi sabato 1 marzo nello splendido scenario dell’autodromo internazionale del Mugello.
La manifestazione, perfettamente organizzata dalla TRIevolution Sport Eventi di Michele Parpajola e Alessandro Boretti, era valida quale prima prova del circuito nazionale di duathlon.
Quasi 700 i partecipanti: si tratta del record italiano di iscritti per una gara di duathlon che non assegna titoli. Ben 99 le donne al via. La gara femminile è stata vinta dalla slovena Mateja Simic. In pillole la cronaca della gara delle donne. Alla fine della prima frazione disputata in un giro secco del bellissimo percorso, in testa si trova il quartetto composto da Sara Dossena, Mateja Simic, Charlotte Bonin e Giorgia Priarone. Le quattro proseguono in modo compatto anche durante i 4 giri in bici su percorso molto ondulato ed impegnativo. Nelle retrovie a circa 1’30”, un terzetto composto dalla giovane Giulia Sforza, da Verena Sthenauser e dalla giovanissima slovena Sara Skazza.

Nell’ultima frazione podistica di 2,9 km, nel quartetto di testa cede leggermente Giorgia Priarone e le tre ‘superstiti’ arrivano assieme nella lunga discesa che porta nel rettilineo d’arrivo, dove allunga di qualche misura l’olimpionica slovena, che precede, nell’ordine, Sara Dossena e Charlotte Bonin. Quarta a 10″ Giorgia Priarone; al quinto posto a 2′ circa dalla vincitrice chiude Giulia Sforza. Migliore atleta toscana risulta la fiorentina Michela Menegon. Più tardi prende il via la gara maschile con oltre 500 atleti ai blocchi di partenza. Ritmi veloci fin dalla prima frazione e gruppone sgranato. A condurre tutti i migliori: Hofer, De Ponti, Ascenzi,
Villari, Della Pasqua e Chitti i più pimpanti. Entrano in T1, dopo il primo percorso podistico, un gruppo di 12 seguito ad una trentina di  secondi da un altro gruppo di una dozzina, guidato da Manuel Biagiotti. I due gruppi, durante il secondo giro, si ricompattano. Qualche scatto nelle salite ma nessuna vera selezione nella seconda parte della frazione ciclistica. Al rientro in T2, il gruppo di 20 atleti (tutti i candidati alla vittoria) si presentano in modo pressochè compatto. Nei 2900 metri podistici finali rimangono davanti i più veloci.
In dirittura finale volata lunga tra Daniel Hofer e Massimo De Ponti che non si accorgono di Dario Chitti che li infila negli ultimi 10 metri. Quindi vittoria per il giovane del Cus Parma al secondo anno U23 davanti a Daniel Hofer (C.S. Carabinieri) e Massimo De Ponti (C.S. Carabinieri). Quarto Alberto Della Pasqua (TD Rimini), quinto
Fabio Villari (TD Rimini) e sesto Alex Ascenzi (G.S. Fiamme Azzurre). Il miglior toscano è stato a sorpresa il portacolori della Mugello triathlon Riccardo Sandretti che è giunto al 20° posto assoluto e 3° S4.
Collateralmente alla gara sprint si è disputata anche un super sprint con al via 60 atleti per lo più delle categorie giovanili. Entrambe le gare erano valevoli per la Coppa Toscana 2014, manifestazione organizzata dal CRTO, il cui presidente Francesco Laino era presente alle premiazioni. La Coppa Toscana prosegue nei prossimi mesi con oltre 25 appuntamenti. Gli organizzatori del Duathlon Mugello Circuit ringraziano per la ottima riuscita dell’evento soprattutto i dirigenti del Mugello Circuit e gli spon sor Powerbar, Outlet Barberino, Headline, Bahia, Brooks. Grazie infine ai volontari della Maratona del Mugello, Proloco Barberino, Uisp Mugello e ANPAS.

FABIO GIORGI
ADDETTO STAMPA DEL COMITATO TOSCANO DELLA FITRI