l’AcquaeSapone Emmegross ha un nuovo leader

A 33 anni, con tanta esperienza internazionale alle spalle e tanti titoli vinti, l’avversario da battere a volte può essere l’appagamento. Fernando Gomes Leitão, però, sembra non contemplare questa parola nel suo personale dizionario. Per dimostrarlo a tutti, ha dato un saggio del suo modo d’intendere il futsal ieri sera nel derby di Pescara. Ferocia agonistica, concentrazione, tenuta fisica e duttilità tattica, prima della ciliegina: il suo gol, quello dell’apoteosi. Perché, in fondo, lui è un pivot e il gol è la sua linfa vitale.

“L’unica cosa davvero importante è vincere. Io ho fatto l’ultimo gol della partita, ma conta solo che la squadra abbia vinto e abbia altri tre punti importanti in classifica. La dedica? Una speciale, per mia moglie, che era sugli spalti con mia figlia ed è sempre presente al mio fianco”, dice a fine partita l’attaccante di San Paolo, naturalizzato portoghese. Appena scaraventata la palla del 4 a 0 in rete, è corso in panchina ad abbracciare Germano Montefalcone. “Speravo di poterlo fare. In un’intervista lui aveva detto delle belle cose su di me, e volevo ringraziarlo della pubblicità positiva che mi ha fatto… (ride) A parte gli scherzi, Germano è un ragazzo che ha una grande futuro davanti a sé e merita di stare in un gruppo importante come il nostro”. Per il numero 3 nerazzurro, ex Sporting Lisbona (uno scudetto, una Coppa e una Supercoppa di Portogallo) e Lobelle Santiago, la partita di Pescara dev’essere il trampolino di lancio dell’AcquaeSapone: “Giocare così e ottenere una vittoria come questa, a ridosso delle Final eight, è davvero il modo migliore di avvicinarsi ad un grande appuntamento. Sono troppo contento di far parte di questo gruppo, di vestire la maglia prestigiosa dell’AcquaeSapone e di vivere questo momento. La squadra dopo la sconfitta di Rieti ha reagito nel modo giusto, come tutti si aspettavano. Dobbiamo andare avanti su questa strada. Se giochiamo così, sarà dura batterci. Per tutti”.

Ufficio stampa e comunicazione

AcquaeSapone Calcio a 5

Orlando D’Angelo

Nella foto di Cristina Di Rocco, Leitao in azione a Pescara.