PRO REGGINA – JORDAN M.U. BCC MEDIOCRATI 9-2

PRO REGGINA : 12 Pugliese, 27 Cacciola, 6 Vadalà, 9 Mezzatesta, 11 Politi, 3 Romeo, 22 Macrì A., 30 Mendolia, 16 Onesto, 28 Alba Franco Marin, 23 Macrì M., 20 Biondo. All.:Tramontana.

JORDAN MU BCC MEDIOCRATI :1 Reda, 2 Gagliardi, 3 De Cicco, 5 Arena, 9 Gatto, 18 Mirafiori, 15 Fucile, 16 Loiacono, 27 Altomonte, 11 Cioffi, 20 Sirangelo, 14 Baldino. All.:Martire.

ARBITRI: Fabio Graziano di Palermo, Nunzio Saitta di Catania.

CRONO: Massimiliano Macrì di Taurianova.

MARCATORI: 19’ 03’’ pt Loiacono (autorete J), 17’ 11’’ pt Romeo (PR), 13’ 17’’ pt Franco Marin (PR), 6’ 08’’ pt Romeo (PR), 5’ 11’’ pt Franco Marin (PR), 3’ 11’’ pt Politi (PR), 2’ 34’’ pt Mezzatesta (PR); 8’ 59’’ st Macrì A. (PR), 7’ 15’’ st Reda (J), 6’ 44’’ st Mirafiore (J), 57’’ st Franco Marin (PR).

AMMONITI: Romeo (PR); Mirafiore (J), Loiacono (J), Gatto (J),

ESPULSI: Arena (J), Fucile (J).

Ottima prova della Pro Reggina che con una maggiore superiorità tecnica ed incisività, ha vinto agevolmente contro una Jordan poco equilibrata e compatta. In fase di avvio, la squadra reggina ha manovrato il gioco, impostando dalle fasce e sfruttando la maggiore facilità di palleggio.

Dopo pochi minuti, l’autorete di Loiacono concede il vantaggio alle padrone di casa, che hanno bissato poi, con Romeo che ha pennellato una parabola terminata all’incrocio dei pali. La compagine cosentina più attendista, ha provato a sfruttare qualche azione in contropiede, prontamente annullata dalla retroguardia avversaria.

Il gioco della Pro Reggina si è concretizzato con una costante pressione e costruzione articolata della azioni offensive che hanno prodotto un consistente vantaggio, implementato poi, nella ripresa. Una prestazione da ricordare per Alba Franco Marin. La giovane spagnola, ha impostato per le compagne, ha smistato palloni ed è stata vigile in fase difensiva.

Enzo Tramontana ha commentato il terzo successo consecutivo della squadra: “Devo elogiare la massima diligenza nell’applicare le indicazioni tattiche da parte delle ragazze. L’atteggiamento poi, ha rispecchiato l’impegno e la costanza profusi dal gruppo nel centrare l’obiettivo. Sono soddisfatto, ma pensiamo già al prossimo impegno”.

Nella ripresa, il tecnico reggino, ha dato spazio a coloro che hanno giocato di meno: “Le ragazze hanno lavorato tutte con grande intensità e hanno voglia di crescere. Alcune di loro hanno poca esperienza e devono ancora migliorare”.

Una vittoria concretizzata anche con la rete segnata da Alessia Macrì, giovane centrale: “E’ stato un successo ottenuto dal gruppo. La compattezza è una caratteristica che ci ha distinto sempre e che ci ha motivato. Solo felice di aver dato il mio contributo alla squadra. Ogni giorno mi alleno con dedizione insieme alle mie compagne per raggiungere i traguardi che ci siamo prefissate”.

Daniela Gangemi