Dopo quattro successi consecutivi i ragazzi di Schwellensattl sconfitti dai patavini (2:0)

Dopo quattro vittorie di fila, la serie d’oro dei Giovanissimi Nazionali trova il capolinea a Padova, dove la formazione allenata da Arnold Schwellensattl viene sconfitta per 2:0 dai patavini, a segno con un gol per tempo. Una sconfitta che costa ai giovani biancorossi la testa della classifica, precedentemente occupata in coabitazione con il Vicenza.
Un vero peccato, anche perché la partita sembrava incanalarsi sui binari giusti per i biancorossi, la cui partenza energica e propositiva avrebbe meritato di essere coronata con il gol del vantaggio, sfiorato in due occasioni da Tappeiner con altrettanti colpi di testa.
Ed invece a fine primo tempo il Padova si è portato a condurre con Boreggio, per poi firmare il raddoppio e il gol del definitivo 2:0 con Ballarin a metà ripresa, vendicando così la sconfitta nel match d’andata, nel quale i biancorossi si imposero per 1-0 con gol-partita di Straudi.
Il ruolino di marcia di bomber Galassiti e compagni si aggiorna con la quarta sconfitta in 15 partite, nelle quali i biancorossi hanno ottenuto ben undici vittorie, prevalendo nell’ordine su Venezia (5:1), Cittadella (2:3), Padova (1:0), Real Vicenza (0:9), Chievo Verona (1:0), Mantova (0:1), Castiglione (2:0), Virtus Vecomp (5:0), Bassano (1:3), Unione Venezia (1:2) e Cittadella (4:0).

PADOVA – FC SÜDTIROL 2:0 (1:0)

Padova: Corassaniti, Colagucci, Parmegian (46. Rossi), Dukadda, Rinalto, Ballarin, Boreggio (49. Giudice), Kadapisi (61. Morello), Gashi, Barzon (47. Vanzon), Pattarello (63. Zanon).

Allenatore: Paolo Pira

FC Südtirol: Piz, Ebner (6. Kuppelwieser), Dallago, Carpi, Trafoier, Rinaldo, Daniele (36. Torres), Straudi, Galassiti, Tappeiner, Forti (66. Warme).

Allenatore: Arnold Schwellensattl

Arbitro: Piccolo aus Castelfranco Veneto

Reti: 35. Boreggio (1:0), 56. Ballarin (2:0)